Logo creato da Dresy e Shin
24 Maggio 2019, 22:20:28 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?

Login con username, password e lunghezza della sessione

News: 
 
  Home FORUM Regolamento Glossario Help Ricerca Login Registrati Note Legali  
Pagine: [1]   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: AGGREDISCONO DISABILE GAY, TRE DENUNCIATI A PORDENONE  (Letto 3673 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
THOR
Amministratore
*

Karma: 10
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: eMule beba
Oggi mi sento: Smiley
Posts: 5367


God of Thunder


WWW
« il: 12 Marzo 2009, 13:32:19 »

PORDENONE  - Un uomo di 30 anni, omosessuale, seguito dai servizi sociali del Comune per una lieve disabilità psichica e mentale, è stato aggredito, a calci e pugni, a Pordenone, da tre persone che sono poi fuggite. Secondo gli accertamenti della Polizia, i tre hanno agito organizzando con precisione l'aggressione. "Volevamo dare una lezione ai froci", hanno detto i tre ai poliziotti nel corso degli interrogatori. Durante il pestaggio, hanno anche ripetutamente apostrofato la vittima con frasi ingiuriose.

Hanno aggredito il disabile gay perché non sapevano cosa fare il venerdì sera: è la ricostruzione che la Squadra Mobile della Questura di Pordenone ha fatto dell'episodio avvenuto il 23 gennaio scorso nella città friulana. La Polizia ha identificato gli aggressori, che sono un uomo di 43 anni e due giovani di 21 e 22 anni, e li ha denunciati alla magistratura in stato di libertà per concorso in violenza privata aggravata. Gli investigatori, coordinati dal sostituto Procuratore della Repubblica di Pordenone Giorgio Cozzarini, escludono motivazioni politiche alla base dell'aggressione. I tre denunciati hanno detto alla Polizia - secondo quanto riferito dagli investigatori - che non sapevano come trascorrere il venerdì sera e hanno così deciso di dare una lezione agli omosessuali che frequantano la zona del Bronx di Pordenone. Per tentare di giustificarsi, hanno aggiunto che avevano sentito dire in giro che la zona era frequentata da un pedofilo che molestava i bambini.

Fonte Ansa
Loggato

Chi desidera avere qualche cosa che non ha mai avuto, dovra’ pur fare qualche cosa che non hai mai fatto!



Vota la tua Mod preferita - Mod più votate: 1° Xtreme - 2° MorphXT - 3° beba
kate28
Moderatore
*

Karma: 1
Offline

Sesso: Femminile
Posts: 237



« Risposta #1 il: 12 Marzo 2009, 14:49:30 »

E' orribile nel 2009 il verificarsi di atti così barbari nei confronti di una persona solo xkè ha una preferenza sessuale nei confronti di un'altra persona dello stesso sesso. In questo articolo emerge in primis un sentimento di omofobia(insieme di sentimenti, pensieri e comportamenti avversi all'omosessualità o alle persone omosessuali) degenerato in violenza pura :-"Volevamo dare una lezione ai froci". Mi fa riflettere proprio il fatto che l'aggressione sia stata compiuta da un uomo di 43 anni e due giovani di 21 e 22: un uomo adulto omofobico inneggiato a leader da due ragazzi o un adulto garante del pregiudizio e due seguaci imitatori. Questo pensiero vuol far sottolineare quanto gli adulti possono condizionare i giovani e cosa la società deve davvero combattere per far si che atti del genere non si verifichino mai più. Se solo ci fosse una campagna di sensibilizzazione e di educazione rivolta ai bambini assieme ai genitori e agli adulti,nelle scuole a partire dall'asilo così come nei luoghi di lavoro, non dico che si risolverebbe il problema, ma senz'altro la situazione migliorerebbe.
E' assurdo apprendere che tre idioti hanno pestato a sangue un uomo disabile e gay solo perchè non avevano un benemerito cavolo da fare il venerdì sera e che hanno tentato di giustificarsi dicendo che:-"avevano sentito dire in giro che la zona era frequentata da un pedofilo che molestava i bambini". L'omosessualità non ha nulla a che vedere con la pedofilia! E per ultimo voglio citare un manifesto anti-omofobia:"Gli omosessuali non sono malati, chi li disprezza sì!" e aggiungerei anche un'altra cosa rivolta ad alcuni di questi soggettoni omofobici...Chi disprezza compra! Già perchè tra di voi ci sono proprio un sacco di omosessuali repressi,dico bene?
Loggato

Volere è potere! Kate28
THOR
Amministratore
*

Karma: 10
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: eMule beba
Oggi mi sento: Smiley
Posts: 5367


God of Thunder


WWW
« Risposta #2 il: 12 Marzo 2009, 14:54:33 »

Il mondo va proprio a rotoli! A parte il discorso omosessualità, ma io mi chiedo come una persona sana di mente possa avere il coraggio di picchiare un disabile! E' come se una persona "normale" fosse tenuta ferma da 10 brutti ceffi ed un undicesimo si diverta a picchiarlo. Io ripagherei questa gente con la stessa moneta.
Loggato

Chi desidera avere qualche cosa che non ha mai avuto, dovra’ pur fare qualche cosa che non hai mai fatto!



Vota la tua Mod preferita - Mod più votate: 1° Xtreme - 2° MorphXT - 3° beba
Dresy
Amministratore
*

Karma: 5
Offline

Sesso: Femminile
p2p in uso: eMule 0.50a - Sono Recidiva!
Oggi mi sento: Smiley
Posts: 647



« Risposta #3 il: 12 Marzo 2009, 15:23:16 »

 badmood
Loggato

GOLDRAKE[ITA]
Moderatore
*

Karma: 0
Offline

Posts: 26


« Risposta #4 il: 16 Marzo 2009, 16:17:39 »

A parte il fatto che queste notizie disgustano,poi sono daccordo con Kate che bisognerebe insegnare certi valori anche nelle scuole,ma prima deve venire dalle famiglie,purtroppo ci sono ancora oggi,genitori che non vogliono bambini disabili e\o gay nella stessa classe dei propri figli per paura che la loro mente venga traviata e non sapendo che sono i genitori stessi a traviarla.Comunque Thor ricordati che occhio per occhio rende il mondo cieco.
Loggato
THOR
Amministratore
*

Karma: 10
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: eMule beba
Oggi mi sento: Smiley
Posts: 5367


God of Thunder


WWW
« Risposta #5 il: 16 Marzo 2009, 16:22:02 »

A parte il fatto che queste notizie disgustano,poi sono daccordo con Kate che bisognerebe insegnare certi valori anche nelle scuole,ma prima deve venire dalle famiglie,purtroppo ci sono ancora oggi,genitori che non vogliono bambini disabili e\o gay nella stessa classe dei propri figli per paura che la loro mente venga traviata e non sapendo che sono i genitori stessi a traviarla.Comunque Thor ricordati che occhio per occhio rende il mondo cieco.

Eh lo so ..... però a volte vien voglia di ripagare queste persone con la stessa moneta, anche se ci metterebbe al loro stesso livello. Forse perchè ormai per capire qualcosa la si deve provare sempre in prima persona. Purtroppo siamo arrivati a questi livelli  cry2
Loggato

Chi desidera avere qualche cosa che non ha mai avuto, dovra’ pur fare qualche cosa che non hai mai fatto!



Vota la tua Mod preferita - Mod più votate: 1° Xtreme - 2° MorphXT - 3° beba
Draco
Staff
*

Karma: 4
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: -
Oggi mi sento: Smiley
Posts: 573



« Risposta #6 il: 19 Marzo 2009, 19:43:50 »

però a volte vien voglia di ripagare queste persone con la stessa moneta, anche se ci metterebbe al loro stesso livello. Forse perchè ormai per capire qualcosa la si deve provare sempre in prima persona.

penso ci sia gente che non imparerebbe la lezione nemmeno così ... io li metterei in una cella e butterei via la chiave ...
Loggato

"Il progresso è come un branco di porci: il branco porta parecchi vantaggi, ma nessuno dovrebbe meravigliarsi di tutta la m***a che c'è in giro ..."
                          - da "The Witcher"
Pagine: [1]   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2008, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Versione Lo-Fi

Creative Commons 

License Tutti i contenuti di Emule Mods.it sono pubblicati secondo la licenza di utilizzo Creative Commons, salvo diverse indicazioni. Lo Staff non si assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli, nelle guide o di errori avvenuti nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su Emule Mods.it avvengono senza eventuali protezioni di brevetti di invenzione; inoltre i nomi e i loghi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto.