Logo creato da Dresy e Shin
27 Marzo 2019, 01:58:13 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?

Login con username, password e lunghezza della sessione

News: 
 
  Home FORUM Regolamento Glossario Help Ricerca Login Registrati Note Legali  
Pagine: [1]   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: CASP.ITA  (Letto 4997 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Marco Detto Buffer
Amministratore
*

Karma: 7
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: eMule
Oggi mi sento: Smiley
Posts: 1527



« il: 08 Giugno 2010, 00:16:27 »

Per aiutare Rosetta durante la competizione tra team di ricerca chiamata CASP, dopo la partecipazione al Pentathlon BOINC.Italy lancia il CASP.ITA!

7-30 giugno 2010: CASP.ITA!, la sfida interna al team BOINC.Italy su Rosetta@home. Obiettivo: aumentare la potenza di Rosetta durante il CASP9.
Lo scopo è nobile, la sfida sarà intensa.

Il progetto Rosetta@home sta partecipando ad una competizione internazionale tra scienziati per valutare lo stato dell’arte dei software per la previsione della struttura delle proteine. Questa competizione/esperimento è chiamata CASP (Critical Assesment of protein Stucture Prediction) e si svolge ogni due anni.
Anche quest’anno Rosetta partecipa alla competizione e per l’occasione il team BOINC.Italy ha deciso di supportare maggiormente il progetto. Infatti, ultimamente, il vero limite di Rosetta@home è proprio la potenza di elaborazione. Avendo molte interessanti linee di ricerca su cui operare (interazioni proteiche, promettenti inibitori del virus dell’influenza ,… e adesso il CASP9), il progetto non ha abbastanza risorse per portarle avanti tutte efficacemente. La sfida è quindi motivata dalla volontà di aumentare la potenza di Rosetta@home in questo momento di maggior bisogno.

La sfida.

CASP.ITA (CASP Italia) si svilupperà in questo modo.
Prima fase (modalità POTENZA - mostriamo i muscoli)
INIZIO: lunedì 7 giugno ore 21.00 - martedì 15 giugno ore 21.00
DURATA: 9 giorni
REGOLE: si accumulano crediti in base alle WU completate, consegnate e validate entro e non oltre il termine previsto. E' concesso elaborare tutti i tipi di WU di Rosetta@home (non solo quelle del CASP), anche prima della data di inizio a condizione che vengano inviate ai server del progetto dopo tale data.
PUNTEGGIO: viene stilata una classifica basata sui crediti accumulati nei 9 giorni della prima fase. Ai primi 50 partecipanti verranno assegnati dei punti per il challenge (100- 95- 90- 86- 82- 78- 74- 71- 68- 65- 62- 59- 56- 53- 50- 48- 46- 44- 42- 40- 38- 36- 34- 32- 30- 28- 26- 24- 22- 21- 20- 19- 18- 17- 16- 15- 14- 13- 12- 11- 10- 9- 8- 7- 6- 5- 4- 3- 2- 1)

- Una settimana di pausa per chi desidera partecipare alle PrimeGrid's 2010 challenge series .

Seconda fase (modalità VIOLENZA - portiamoli allo spasmo)
INIZIO: martedì 22 giugno ore 21.00 - mercoledì 30 giugno ore 21.00
DURATA: 9 giorni
REGOLE: si accumulano crediti in base alle WU completate, consegnate e validate entro e non oltre il termine previsto. E' concesso elaborare tutti i tipi di WU di Rosetta@home (non solo quelle del CASP), anche prima della data di inizio a condizione che vengano inviate ai server del progetto dopo tale data.
PUNTEGGIO: viene stilata una classifica basata sui crediti accumulati in più rispetto a quelli totali della prima fase. Ai primi 50 partecipanti verranno assegnati dei punti per il challenge (come specificato sopra)

CLASSIFICA FINALE: si sommano i punteggi assegnati nelle due fasi del challenge. In caso di parità verrà preso in considerazione l'ammontare complessivo dei crediti accumulati durante l'intero challenge. Nel caso dovesse ancora esserci parità verrà assegnato l'ex-aequo.

Durante il recente Pentathlon il team BOINC.Italy si è comportato egregiamente sopratutto nella fase in cui si è gareggiato sul progetto Rosetta@home con valori medi di 180.000 crediti giornalieri (50% in più rispetto alla media) e punte di 230.000!

L'idea è di bissare quel successo, se non addirittura di conquistare nuove vette di produttività.

I ricercatori di Rosetta@home si fanno in quattro per fare bene il loro lavoro, per cercare nuovi ambiti di ricerca e nonostante questo impegno non smettono mai di informarci tempestivamente sui nuovi sviluppi.
Questi elementi sono sempre stati molto apprezzati dagli utenti e i commenti positivi a riguardo si sprecano sul nostro forum: ora che il progetto ha bisogno di un temporaneo surplus di potenza computazionale è doveroso un nostro ringraziamento tangibile.

Ringraziamoli nell'unico modo utile al progetto: dedichiamo a Rosetta@home le nostre CPU !


Ulteriori informazioni su BOINC ITALY

« Ultima modifica: 10 Giugno 2010, 16:56:19 da Marco Detto Buffer » Loggato

Wingman
Help Admin
*

Karma: 1
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: aMule
Oggi mi sento:
Posts: 408


Veterano in pensione


« Risposta #1 il: 08 Giugno 2010, 08:14:35 »

Mmm quasi quasi se ho tempo domani (anche se il CASP è già iniziato) provo a mettere BOINC sul server-muletto 24h/24 e vedo se regge

Come non detto... non regge, anzi si surriscalda in 5 minuti triste
« Ultima modifica: 08 Giugno 2010, 10:24:50 da Wingman » Loggato

THOR
Amministratore
*

Karma: 10
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: eMule beba
Oggi mi sento: Smiley
Posts: 5367


God of Thunder


WWW
« Risposta #2 il: 08 Giugno 2010, 11:23:13 »

Ma non dovrebbe sfruttare solo una parte delle risorse del PC? Sennò chi lo mette avrebbe il PC piantato ogni volta che lo utilizza.  think
Loggato

Chi desidera avere qualche cosa che non ha mai avuto, dovra’ pur fare qualche cosa che non hai mai fatto!



Vota la tua Mod preferita - Mod più votate: 1° Xtreme - 2° MorphXT - 3° beba
Marco Detto Buffer
Amministratore
*

Karma: 7
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: eMule
Oggi mi sento: Smiley
Posts: 1527



« Risposta #3 il: 08 Giugno 2010, 12:31:16 »

Boinc sfrutta solo quella parte di risorse non utilizzate.....

Boinc è impostato per usare fino ad un massimo del 50% delle risorse in caso il pc sia usato dall'utente e fino ad un massimo del 90% nel caso che il pc sia acceso ma non usato dall'utente, l'uso poi varia a seconda di quello che si sta facendo; se io sto usando il pc non è detto che boinc usi il 50% delle risorse, in pratica boinc ha una gestione delle risorse tale da non disturbarti mai durante l'uso.

Unico neo è il rumore della ventola della cpu, boinc sfrutta il processore che lavorando si surriscalda (ma sempre entro i normali parametri previsti dai produttori) e la ventola di raffredamento lavora di piu.


P.S.: ho installato il boinc su un acer revo con processore intel atom e non mi crea problemi Smiley
Loggato

Wingman
Help Admin
*

Karma: 1
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: aMule
Oggi mi sento:
Posts: 408


Veterano in pensione


« Risposta #4 il: 08 Giugno 2010, 20:41:41 »

Il problema non è tanto che si blocca, (non ho mai visto linux bloccarsi per "sovraccarico", al massimo diventa più lento ma non freeza mai) ma è che si surriscalda la cpu. E visto che il server che ho recuperato ha una ventola un po' difettosa questo è male, perchè quando si passano i 75 gradi si spegne automaticamente per evitare danni triste
Loggato

Marco Detto Buffer
Amministratore
*

Karma: 7
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: eMule
Oggi mi sento: Smiley
Posts: 1527



« Risposta #5 il: 08 Giugno 2010, 21:25:23 »

se la ventola è difettosa è meglio non rischiare....

 Smiley
Loggato

Pagine: [1]   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2008, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Versione Lo-Fi

Creative Commons 

License Tutti i contenuti di Emule Mods.it sono pubblicati secondo la licenza di utilizzo Creative Commons, salvo diverse indicazioni. Lo Staff non si assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli, nelle guide o di errori avvenuti nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su Emule Mods.it avvengono senza eventuali protezioni di brevetti di invenzione; inoltre i nomi e i loghi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto.