Logo creato da Dresy e Shin
26 Giugno 2019, 21:47:07 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?

Login con username, password e lunghezza della sessione

News: 
 
  Home FORUM Regolamento Glossario Help Ricerca Login Registrati Note Legali  
Pagine: [1]   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Guida ad eMule Katana  (Letto 15108 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
dylandog84
Moderatore Globale
*

Karma: 10
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: aMule
Oggi mi sento: Smiley
Posts: 1622



« il: 08 Giugno 2010, 17:37:36 »

eMule Katana
Guida basata su eMule 0.50a Katana 2.11


Guida a cura di: dylandog84
Riferimenti per la creazione della guida: eMule Project - guida ad eMule X-Ray - eMule wiki - guida ad eMule ZZUL
- codice sorgente.
Questa guida è pubblicata con licenza Creative Commons Attribution 2.5 License

Prefazione:
EMule Katana è una mod creata da p!ll3.p4ll0 sulle fondamenta della OfFixed di Spike2. Lo scopo del dev è quello di promuovere un client che possa implementare sia la maggior parte delle funzioni grafiche (bandierine, icone personalizzate ecc.) sia l'efficacia di un sistema antileecher come il ClientAnalyzer. È stata data importanza anche alla gestione delle fonti in download e upload con l'inserimento di specifiche caratteristiche che man mano si prenderanno in considerazione.

Indice




Caratteristiche della mod




Enhanced Client Recognition
Funzione che permette di riconoscere correttamente il nome e la versione del client che contattiamo, compresi "eMule Plus", "Hydranode", "Shareaza", "MLdonkey" e "TrustyFiles". Questa caratteristica è visualizzabile attraverso la schermata "Statistiche" alla voce "Clients -> Software".


NodesDatUpdate
Questo miglioramento prevede l'inserimento di un percorso predefinito (http://www.alldivx.de/nodes/nodes.dat) all'interno dello spazio "Aggiorna nodes-dat da URL" collocato nella schermata Kad.


AntiCorruption
Funzione creata da tHeWiZaRdOfDoS con il fine di bannare quei determinati client che ci inviano una quantità di dati inferiore rispetto ad una soglia minima predefinita (64 bytes).


No needed requeue
Quando finiamo di scaricare un chunk da una fonte, quest'ultima viene abbinata alla voce "in coda" invece che alla dicitura "parti non necessarie". Questa situazione si verifica se nel frattempo tale fonte completa un nuovo segmento.


AntiShape
Funzione creata da NetFinity con il fine di rendere meno redditizio il Credit shaping, ovvero la scambio di dati (e quindi di crediti) che avviene tra due client nel momento in cui entrambi stanno scaricando il medesimo file. Questo comportamento sfavorisce la condivisione dei file completi in quanto l'upload viene quasi completamente impiegato per la diffusione di segmenti riconducibili a file incompleti. Molte leechers mod enfatizzano questo cattivo comportamento cercando di inviare il minimo indispensabile utile per ottenere la "spinta" conferita dal sistema dei crediti. L'AntiShape evita quindi di elargire i crediti a quei client che ci hanno inviato meno di 2 MB.


Own Score
Caratteristica che permette di visualizzare il punteggio che si ha nei confronti di un determinato client. In altre parole, l'Own Score è quel valore, definito "moltiplicatore", utile a calcolare i crediti che si hanno presso quel client. L'Own Score è visibile in due colonne poste rispettivamente nella lista utenti in upload e nella lista utenti in coda (on queue). Un ulteriore riscontro è visibile all'interno della scheda Client Details (dettagli Client). Più il valore è elevato, maggiore sarà la nostra quantità di crediti e quindi la nostra prelazione all'interno della coda di upload di quel determinato client qualora dovessimo richiedergli un segmento.
L'Own Score è in stretto contatto con la colonna Ul/Dl posta in tutte le liste (download, upload, in coda, client conosciuti). Come indicato nel figura ripresa dalla lista client in upload:


il valore posto sotto la colonna Ul/Dl e riferito al primo client afferma che egli ha scaricato da noi 8.86MB senza averci corrisposto nulla (0 MB). Come detto poc'anzi, il nostro score nei suoi confronti tenderà ad aumentare.
Il valore Ul è riconducibile ai byte che il client ha ricevuto da noi.
Il valore Dl è riferito ai byte che egli ci ha offerto.

L'Own Score ha un range minimo che va da 1.01 fino ad un massimo di 3.34. Se il client scarica da noi 1 Mb senza corrispondere nulla, il nostro Own Score sarà 1.01 (quindi da lui non vanteremo ancora nessun credito), mentre se arriva a scaricare un intero segmento (9.2 mb), il nostro Own Score sarà al massimo, ovvero 3.34. Queste equazioni valgono per il primo segmento scaricato. Se lo stesso client completa un secondo segmento intero senza offrire nulla in cambio, il nostro Own Score salirà a 6.68.


Flood Prevention
Funzione ideata da tHeWiZaRdOfDoS che si pone il fine di ritardare la gestione delle richieste effettuate dai client per l'ingresso in un nostro slot di upload. Questa feature agisce in particolar modo durante l'avvio di eMule e verifica se i client ai quali vengono offerti i primi slot di upload sono riconosciuti come "cattivi" in quanto effettuano delle richieste troppo ravvicinate (fast reasks). Lo scopo finale è quello di rimuovere quest'ultimi favorendo l'inserimento dei client più "leali". L'opzione può essere abilitata/disabilitata attraverso il menù contestuale upload (oppure usufruendo dei menù simili presenti anche nelle liste "client in coda e "in download").


Redesigned ClientDetailsDialog
Questa è una della caratteristiche grafiche più significative implementate dalla Katana.
Cliccando con il destra mouse sopra ad ogni client contattato dal nostro emule possiamo visualizzare la sua scheda, ovvero i "dettagli client" (client details).
Questa veste grafica è stata piuttosto elaborata ed è stata suddivisa in tre schede:


La prima permette di visualizzare le informazioni generali aggiuntive e riferite a quel determinato client. L'ispirazione per l'architettura di questo menù è stata presa dalla vecchia mod TK4:


Oltre ad alcune voci predefinite presenti anche nel pannello "client details" utilizzato dal client ufficiale, l'immagine permette di visualizzare una nuova voce: Own Score.
La fonte interessata è stata accostata alla figura del teschio, simbolo proprio del ClientAnalyzer e sinonimo di comportamento scorretto nei nostri confronti.


Per conoscere il motivo della penalizzazione (il rating è passato da 100, ovvero il valore predefinito per ogni client, a 90), dobbiamo spostarci nella scheda successiva:


Qui possiamo visualizzare in dettaglio i criteri più significativi che il ClientAnalyzer adopera per verificare il comportamento di un client nei nostri confronti.

General
Qui viene ripreso quanto indicato all'inizio della scheda precedente, ovvero nome utente e programma utilizzato.

Transfer
Qui viene divisa e catalogata sotto differenti voci la quantità di dati che il client ci ha inviato (uploaded) e quanto egli ha scaricato da noi (downloaded):

  • Complete: dati inviati/ricevuti riconducibili ai file completi.
  • Part file: dati inviati/ricevuti riconducibili ai file incompleti.
  • Rare: dati inviati/ricevuti riconducibili ai file rari.
  • Weighted: somma totale dei 3 dati precedetemente illustrati. Il ClientAnalyzer "pesa" in maniera differente la tipologia di dati inviati/ricevuti, abbinando un moltiplicatore (*1.5) a due determinati valori. Le due formule utilizzate sono queste:

Citazione
Uploaded => (1.5 * Complete file data) + Part file data + Rare file data = Weighted

Downloaded => Complete file data + (1.5 * Part file data) + Rare file data = Weighted

Prendendo l'esempio in figura si avrà:

(1.5*0) + 5.83 + 0 = 5.83 MB

0 + (1.5*9.20) + 0 = 13.80 MB

Ul/Dl ratio
Rapporto tra i dati che il client ha ricevuto (Ul) e quelli che ci ha inviato (Dl). In figura si nota un valore di 1/0, ovvero egli ha scaricato da noi oltre un chunk (segmento composto da 9.28 MB) senza averne corrisposto un altro.

Failed UL/DL
Numero di sessioni di upload e download fallite.

Scores
  • (Analyzer): questo è il modificatore adoperato dal client analyzer per il calcolo del rating (voto) del client. Il valore di partenza è 1.0 (nessuna penalizzazione/bonus). Se il client adotta atteggiamenti scorretti può scendere fino a 0.01. Al contrario, ovvero quando il client ci uppa in maniera spropositata rispetto a quanto gli abbiamo offerto, tale valore può arrivare a 10.
    Nell'immagine si può visualizzare il valore 0.90, di conseguenza il rating presente nella pima scheda sarà 90 (anzichè 100).
  • (official): questo è il modificatore utile per il calcolo dei crediti da conferire al client. Il valore predefinito è 1.0 (nessun credito), il massimo è 10. Questo valore rispecchia quanto indicato sotto la voce DL/UL modifier (modificatore DL/UL) collocata nella prima scheda.

Behavioural
Qui è stato inserito un elenco di comportamenti cattivi che un client può adottare nei nostri confronti. Per il significato delle voci proposte, date un'occhiata qui. Nel caso illustrato in figura il client è stato abbinato a nessuna voce.

Hashlists
Qui di seguito sono elencate quelle voci illustrate nel pannello Leecher Secure (sicurezza contro le sanguisughe):

  • GPL breaker: coloro che vengono abbinati a questa voce sono client che hanno violato i termini della gpl.
  • Fincan Mod: vedi Fincan Hashceck.
  • Sui Leecher: vedi Upsession check (SUI ban).

Le voci "vìolate" dal client analizzato sono evidenziate da un punto esclamativo di colore rosso. L'immagine afferma quindi che non c'è un rapporto paritario tra i dati inviati e ricevuti, pertanto il rating del client verrà diminuto a 90 fino a quando non si raggiungerà un Ul/Dl ratio di 1:1.

Il client in oggetto può essere ulteriormente segnalato mediante la colonna "Antileech Info" presente nella lista dei client conosciuti (Known clients):



La terza ed ultima scheda permette di visualizzare sia i file richiesti da noi (parte alta) sia quelli richiesti dal client contattato (parte bassa):


In questo caso entrambi ci stiamo richiedendo il medesimo file.


ActiveRatio
Funzione ideata da NetFinity e che non si discosta molto dal concetto di ZZratio.
L'ActiveRatio è una caratteristica che forza un certo rapporto DL/UL in una determinata sessione di eMule, ovvero si resetta ogniqualvolta viene riavviato il client.
Il rapporto si calcola attraverso la formula:

Ratio (rapporto) = Download totale / (upload totale - upload totale con gli slot amici)

  • Se si scaricano meno di tre segmenti (27 mb circa), il ratio non si attiva.
  • Se il ratio è < di 1.0 (quindi si è uppato di più rispetto a quanto si è scaricato), il ratio non si attiva.
  • Se il ratio è tra 1 e 3, la velocità di download si limita a 5 volte l'upload.
  • Se il ratio è tra 2 e 3, la velocità di download si limita a 4 volte l'upload.
  • Se il ratio è tra 3 e 4, la velocità di download si limita a 3 volte l'upload.
  • Se il ratio è superiore a 4, la velocità di download si limita a 2 volte l'upload.


Server.met-default-update URL added
Questo miglioramento prevede l'inserimento di un percorso predefinito (http://www.emulefuture.eu/emulefuture/server.met) all'interno dello spazio "Aggiorna server.met da URL" collocato nella schermata Server.


PowerShare
Il PowerShare incluso nella Katana è lo stesso utilizzato dalla ZZUL, pertanto è possibile reperire qui la spiegazione di questa funzione.


L'immagine rappresenta il menù contestuale che appare nella finestra "File Condivisi" nel momento in cui clicchiamo con il destra mouse sopra ad un file. Qui abbiamo la possibilità di abilitare il Powershare abbinandolo ad una delle priorità base proposte anche dal client ufficiale. In figura è attivo il PowerShare assieme alla priorità *Release*.


RQR (QRdiff)
La Katana implementa una serie di colori visualizzabili sia sotto la colonna "Priority" (Priorità) presente nella schermata "Transfers" (Trasferimenti) sia nella lista dei client in coda (on queue). Questa funzione è denominata QRdiff (QR sta ad indicare Queue Rank, ovvero posizione in coda) ed indica le nostre posizioni guadagnate/perse/invariate nella coda di ogni fonte contattata per quel determinato file che abbiamo in download.


Dalla colonna Priority (Priorità) possiamo trovare:

  • doppia freccia verde verso l'alto e colore verde: posizioni guadagnate.
  • doppia freccia rossa verso il basso e colore rosso: posizioni perse.
  • singola freccia blu verso destra e colore blu: posizioni invariate.
  • singola freccia rossa verso l'alto con un valore numerico a fianco: stiamo uppando verso quel client alla velocità espressa dal valore numerico poc'anzi citato.
  • singola freccia verde verso l'alto con la scritta "Transferring" (In trasferimento): stiamo ricevendo i dati da quel determinato client.
  • simbolo ?Unknown (sconosciuto): non si riesce a definire il QRdiff per quella determinata fonte.
  • simbolo xQueueFull (Coda piena): il client al quale è abbinato questo simbolo non può accettarci nella sua coda di upload in quanto risulta essere piena.

Nell'esempio indicato in figura QR:16(-6) sta ad indicare che abbiamo guadagnato 6 posizioni (quindi precedentemente eravamo a QR:22) nella coda di upload del client al quale il QR e riferito.
Per conoscere il significato degli altri valori riportati basta incrociare le informazioni elencate poc'anzi.

Dalla colonna "DiffQR" presente nella lista client in coda (on queue) possiamo trovare:


  • Il valore RQR qui visualizzato è riconducibile al QR proposto nella lista download, quindi abbinare un client ad un RQR3127 equivale a dire che siamo alla posizione 3127 all'interno della sua coda di upload (quindi è come se visualizzassimo QR3127 sotto la colonna Priority)  
  • singola freccia verde verso l'alto con un valore numerico a fianco: stiamo scaricando da quel client alla velocità espressa dal valore numerico poc'anzi citato.

Nell'esempio indicato nell'immagine, DL:3.82KB/s sta ad indicare che stiamo scaricando un segmento da quella fonte alla velocità di 3.82 KB/s.

Per conoscere il significato degli altri valori riportati basta incrociare le informazioni elencate per il DiffQR poposto nella colonna Priority (Priorità).


Icon for complete files
Quando si completa il download di un file è possibile visualizzare questa icona al suo fianco.

« Ultima modifica: 14 Novembre 2010, 04:18:36 da dylandog84 » Loggato

dylandog84
Moderatore Globale
*

Karma: 10
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: aMule
Oggi mi sento: Smiley
Posts: 1622



« Risposta #1 il: 29 Settembre 2010, 13:10:58 »

Options -> Xtended
(Opzioni -> Opzioni Avanzate)

Attraverso questo pannello si può direttamente attivare lo SlotFocus e la funzione Use HighRes-Timer. La seconda caratteristica porta dei piccoli miglioramenti nella gestione dello upload.


Scorrendo l'elenco verso il basso è possibile modificare la lunghezza (in byte) del padding (CryptTCPPaddingLength) collegato all'offuscamento del protocollo.




Options -> Mod Options -> Sources Options
(Opzioni -> Opzioni Fonti)


Reask source after IP change(ricontatta fonti dopo cambio ip): Se si subisce una disconnessione (breve caduta della linea) e cambia  il proprio indirizzo ip pubblico, Katana ricontatterà immediatamente tutte le fonti trovate in modo da rientrare subito nella loro coda di attesa.

  • Reask all sources (ricontattata tutte le fonti): se l'opzione risulta abilitata, Katana informerà tutte le fonti contattate del proprio cambio di ip.
  • Inform queue'd clients (informa i client in coda): Katana metterà al corrente del prorpio cambio di ip anche  i client in coda di upload.

Save/Load Sources (salva/carica fonti): funzione che permette a Katana di salvare le fonti utili ai nostri download e di ricaricarle al riavvio del client. Le fonti salvate vengono riportate in un file con estensione .txtsrc collocato nella sottocartella denominata "Saved Sources" (presente nella cartella Temp del programma). Questa feature è consigliata se si scaricano file molto rari.

  • Enable save/load sources (abilita il salvattaggio/caricamento fonti): questa funzione non ha bisogno di ulteriori approfondimenti.
  • Activationlimit for saving sources (limite attivazione SLS): determina il limite massimo di fonti che può avere un file per avviare il processo di salvataggio fonti. Se si sfora tale limite, il salvataggio non viene effettuato.
  • Max number of sources to save (fonti max da salvare): Stabilisce il numero massimo di fonti da salvare per i file in download.

Auto Hard Limit: una funzione che ha lo scopo di automatizzare la gestione del numero di fonti utili ai nostri download.
L'AHL della Katana può essere attivato sia per l'amministrazione automatica del numero di fonti GLOBALI contattate (global hard limit), sia per il numero (minimo) di fonti attribuite ad ogni SINGOLO file che si ha in download (hard limit per file).
Questo strumento prevede anche un timer che permette il costante aggiornamento dei valori di limite impostati per i file in download.

  • Active AutoHL (attiva AutoHL): non servono ulteriori spiegazioni
  • Max global sources (fonti massime globali): determina il numero massimo di fonti globali contattabili.
  • Min sources per file (fonti minime per file): determina il numero minimo di fonti (25) contattabili per ogni singolo file.
  • Recheck every X minutes (ricontrolla ogni x minuti): da la possibilità di impostare l'intervallo di tempo dopo il quale l'AHL aggiorna la coda di fonti per i file in download.
  • Drop sources to reach max srcs (elimina fonti per raggiungere il numero massimo di fonti): funzione che permette di eliminare le fonti in eccesso al fine di raggiungere il numero massimo di fonti globali.

Drop Sources (elimina fonti): funzione che permette la rimozione delle fonti inutili contattate per tutti i file presenti in download. Questo procedimento è regolato da un timer impostabile per ciascuna delle opzioni sottostanti (di default è settato a 120 min).

  • No needed parts (rimuovi fonti non necessarie): rimuove le fonti con stato "Parti non necessarie", cioè fonti che hanno chunk già in nostro possesso e che quindi non hanno altro da inviarci.
  • Queue Full (rimuovi fonti coda piena): elimina le fonti con stato "Coda Piena", cioè fonti che non accettano altri utenti in coda.
  • High QRs (rimuovi fonti in coda alta): elimina le fonti che ci ospitano in una posizione troppo alta nella loro coda di attesa. Questa funzione, oltre al timer, fa riferimento allo "Highest RQR", ovvero il valore che permette di impostare la Posizione in Coda limite (Remote Queue Rank). Questo vuol dire che se impostiamo ad esempio 1000, tutte le fonti con posizione in coda da 1001 in poi sono considerate Fonti con coda alta (High QRs) e saranno rimosse nel momento in cui partirà la rimozione automatica.
  • Unknown Sources (rimuovi fonti sconosciute): elimina le fonti con stato "Sconosciuto".
  • Too Many Sources (rimuovi fonti troppe connessioni): elimina le fonti con stato "Troppe connessioni", cioè fonti che hanno superato il valore "Limiti di connessione".
  • Drop blocking Clients (Rimuovi client bloccati): questa utile feature farà in modo di eliminare dal nostro upload quei client che, per problemi loro, scaricano da noi a velocità troppo basse e si bloccano spesso. Ciò viene fatto per rendere meno instabile il nostro upload e per salvaguardarne la qualità.
  • Log Drops (registra le eliminazioni): l'abilitazione di questa funzione permette alla Katana di registrare nella scheda "ModLog" (presente nella schermata Server) tutti gli interventi di auto-eliminazione delle fonti superflue.




Options -> Mod Options -> Display Options
(Opzioni -> Opzioni Mod -> Opzioni Display)


Display: attraverso il menù display possiamo modificare la visualizzazione di alcuni elementi grafici della Katana.

  • Show client percentages (mostra la percentuale client): l'attivazione di questa feature permette di visualizzare, attraverso la barra di progresso, la percentuale di dati in possesso di un client presente nella coda  di un file che abbiamo in download.  
  • Show ChunkDots (mostra i chunkdots): feature creata a suo tempo da SlugFiller e che dà la possibilità di visualizzare sulla barra di progresso di un file tutti i punti di inizio e fine di ogni chunk (segmento).  
  • Show RQR changes (mostra i cambiamenti di RQR): funzione che permette l'abilitazione del Remote Queue Rank (RQR), conosciuto anche come QRDiff.

FunnyNick (Nome utente Funny): se un utente non utilizza nessun nick e lascia il nick di default (ad esempio http://emule-project.net), possiamo attivare la funzione "Show FunnyNicks" (per disabilitarla basta scegliere la voce No TAG); questa farà in modo che il nick di default di tutti i client che abbiamo contattato venga cambiato automaticamente in un nick simpatico attingendo da un database di nick.

  • Show FunnyNicks (Visualizza nome utente funny): qui possiamo tralasciare la descrizione.

Tag Leght (lunghezza tag): menù dal quale scegliere la lunghezza del tag.

  • Show [FunnyNick]: verrà utilizzato il tag [FunnyNick] quando verrà assegnato un funnynick (es:[FunnyNick] EDonkey).
  • Show [FN]: verrà utilizzato il tag [FN] quando verrà assegnato un funnynick (es:[FN] EDonkey).
  • None (nessuno): i tag [FunnyNick] e [FN] non verranno visualizzati.

Tag Placement (posizionamento tag):

  • Tag before name (tag prima del nome): attivando questa opzione si visualizzerà il tag dopo il nick (es: EDonkey [FN]).
  • Tag after name (tag dopo il nome): attivando questa opzione si visualizzerà il tag dopo il nick (es: EDonkey [FN]).

IP2country: funzione presa come spunto dalla MorphXT (e anche da tante altre mod). Per conoscere il suo significato date un'occhiata qui.

  • Show Flags (mostra bandierine): qui possiamo tralasciare la descrizione.
  • Show Flags on files (origin) (Mostra bandierine sui files (origine): con questa opzione attiva verrà visualizzata la bandierina d'origine dei file che si hanno in download.
  • Enable AutoUpdate (abilita l'aggiornamento automatico): la funzione permette di aggiornare automaticamente il file IP2country.csv ogni volta che viene avviata la mod.

Caption (titolo): questa funzione permette di visualizzare il nome della nazione dei client presenti in tutte le liste (download, upload, in coda e client conosciuti). La colonna interessata da questa funzione è denominata "Country" (nazione).

  • Show 2 letters (mostra 2 lettere): verrà visualizzato con 2 lettere il nome della nazione (es. Italy -> IT)
  • Show 3 letters (mostra 3 lettere): verrà visualizzato con 3 lettere il nome della nazione (es. Italy -> ITA)
  • Show full caption (mostra titolo completo): verrà visualizzato il nome completo della nazione (es. Italy -> Italy)


ModIcons (titolo): questa funzione permette di visualizzare l'icona specifica riferita al software che un determinato client sta utilizzando. Il database di queste icone è contenuto in una libreria denominata ModIconDLL.dll presente nella cartella Config della mod. Per conoscere il significato delle diverse icone date un'occhiata qui.

  • Show ModIcons in all lists (mostra le icone mod in tutte le liste): l'attivazione di questa funzione consente di visualizzare le icone mod in ogni lista (download, upload, in coda, client conosciuti).
  • Enable Autoupdate (abilita aggiornamento automatico):  la funzione permette di aggiornare automaticamente il file ModIconDLL.dll ogni volta che viene avviata la mod.

Colored Active Downloads (Attiva download colorati): menù dal quale scegliere il colore con il quale visualizzare i download attivi ed i client dai quali si stanno ricevendo dati in quel preciso momento.

  • Only color names (colora solo i nomi): l'opzione consente di "colorare" solo il titolo del file in download, lasciando in nero (colore di default) sia tutta la restante riga sia i client che ci stanno inviando dei dati.
  • Bold active downloads (download attivi in grassetto): questa opzione non necessita di ulteriori approfondimenti.




Options -> Mod Options -> Other Options
(Opzioni -> Opzioni Mod -> Altre Opzioni)


Slot Limiters (limitatori di slot): menù utile per scegliere la velocità con la quale devono "viaggiare" i propri slot di upload, ovvero quegli spazi presenti nella lista "uploading" e offerti agli altri client al fine di donare loro i dati.

  • Official limit (Limite ufficiale): l'opzione consente di attivare lo slotspeed del client ufficiale che regola automaticamente la velocità di ogni slot a 4 kB/s circa.
  • Custom slotspeed (velocità slot personalizzata): l'opzione permette di abilitare la personalizzazione della velocità degli slot e quest'ultima può essere digitata direttamente all'interno della voce Custom Slotspeed (kB/s).
  • Custom max slots (numero max di slot personalizzato): l'opzione permette di abilitare la personalizzazione del numero di slot di upload aperti contemporaneamente. Questo valore può essere digitato direttamente all'interno della voce Custom max slots.
  • Custom Slotspeed (kB/s): vedi sopra.
  • Custom max slots: vedi sopra.

Nota: se si abilita lo SlotFocus, tutte queste funzioni vengono temporaneamente ignorate.

AutoPriority (DL) (priorità automatica download): opzione che consente di abilitare la priorità di download automatica sui file che si stanno scaricando.

  • Use official/manual priority (usa la priorità ufficiale/manuale): l'opzione consente di attivare la priorità di download manuale implementata dal client ufficiale.
  • Base on fixed percentages (basata su una percentuale prestabilita): la feature permette di modificare automaticamente la priorità di download attribuita ad un file in base alla percentuale del suo completamento.
  • Base on part file completititon (basata sul completamento dei file): la funzione consente di attribuire automaticamente una certa priorità di download ad un numero specifico di file e vale per ogni categoria creata per i nostri download.

Completititon based settings (settaggi base di completamento)

  • Max file on HIGH prio (numero max di file in priorità alta): qui è possibile settare il numero di file (per categoria) che possono essere influenzati dalla priorità automatica alta (high).
  • Max file on NORMAL prio (numero max di file in priorità normale): qui è possibile settare il numero di file (per categoria) che possono essere influenzati dalla priorità automatica normale (normal).

Percentage settings (settaggi di percentuale)

  • Auto High Priority Treshold (soglia di priorità alta automatica): valore che indica la soglia dopo la quale viene attribuita la priorità alta (high) ai file che sono stati completati con una percentuale sopra al 90%. Il valore indicato è quello predefinito dall'autore della mod.
  • Auto Normal Priority Treshold (soglia di priorità normale automatica): valore che indica la soglia dopo la quale viene attribuita la priorità alta (high) ai file che sono stati completati con una percentuale sopra al 75%. Il valore indicato è quello predefinito dall'autore della mod.
  • Log priority changes (registra i cambiamenti di priorità): l'abilitazione di questa funzione permette alla Katana di registrare nella scheda "ModLog" (presente nella schermta Server) tutti i cambiamenti di priorità di download.

ConChecker (controllo di connessione): il significato di questa funzione potete trovarlo nella guida alla X-Ray alla voce "controllo di connessione".

Emulate other (emula altri client):il significato di questa opzione lo potete reperire qui.


IP-Filter updates (aggiornamenti filtro IP)

  • Enable updates (abilita aggiornamenti): attivando questa funzione la Katana caricherà il filtro ip scelto attraverso il menù sottostante.
  • Pawcio filter (filtro Pawcio): funzione che constente il caricamento del filtro ip sviluppato dal team Pawcio.
  • From custom location (da una posizione personalizzata): qui è possibile abilitare il caricamento di un filtro IP a propria scelta, basta inserire l'esatto URL nell'opzione sottostante.

Leecher Secure (sicurezza contro le sanguisughe)

  • Fincan hashcheck (controllo hash Fincan): funzione che consente di verificare e quindi di bannare attraverso il caricamento automatico del file emfriends.met (reperito all'indirizzo -> http://www.e-sipa.de/fincan/emfriends.met) gli userhash utilizzati dai client che utilizzano la mod Fincan. Le informazioni sul caricamento di questo file si possono trovare nella scheda "LeechLog" presente nella schermata Server.
  • Upsession check (SUI ban): opzione che ha lo scopo di salvare (dopo un certo intervallo di tempo) l'upload totale conseguito da un client confrontando l'upload corrente con l'ultimo upload effettuato. Di fatto, alcuni client con SUI (Secure User Identification) difettosa possono ottenere il conteggio di una loro sessione di upload, però quest'ultima può non venire addizionata all'upload totale. Se questi client realizzano una sessione di upload maggiore di 0 e nel contempo questa non viene aggiunta al loro upload totale, vengono bannati.
    Il motivo è dovuto ad alcuni problemi nella gestione della SUI ufficiale che permette a questi client di rimanere in upload anche quando raggiungono il limite di una sessione (9.28 mb), ovvero ottengono l'upload infinito senza offrire un singolo bit o credito.
  • Store hashes for later detection (memorizza gli hash per future rivelazioni): funzione che permette di salvare, e quindi di ricaricare all'avvio della mod, gli userhash dei client "cattivi".
  • Write to log (scrivi nel log): l'abilitazione di questa funzione permette alla Katana di registrare nella scheda "LeechLog" (presente nella schermata Server) tutti i ban effettuati.

Statistics (statistiche)

  • Export sessionstats on exit (slows down closing) (esporta le statistiche di sessione all'uscita): l'opzione consente di esportare automaticamente le statistiche di sessione alla chiusura della mod. Queste statistiche vengono relegate in un file con estensione .txt (con data ed ora inclusa) e collocate nella cartella principale ove risiedono i file necessari al funzionamento della mod.
  • Add BBcodes (aggiungi BBcodes): abilitando l'opzione è possibile corredare il precedente file .txt degli opportuni tag bbcode.


Menù contestuali

Menù download

   


Menù upload



In figura risulta attivato sia lo SlotFocus sia il FloodControl.

« Ultima modifica: 23 Dicembre 2015, 22:09:41 da dylandog84 » Loggato

Pagine: [1]   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2008, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Versione Lo-Fi

Creative Commons 

License Tutti i contenuti di Emule Mods.it sono pubblicati secondo la licenza di utilizzo Creative Commons, salvo diverse indicazioni. Lo Staff non si assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli, nelle guide o di errori avvenuti nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su Emule Mods.it avvengono senza eventuali protezioni di brevetti di invenzione; inoltre i nomi e i loghi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto.