Logo creato da Dresy e Shin
22 Ottobre 2017, 21:05:00 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?

Login con username, password e lunghezza della sessione

News: 
23/03/2015 - Rilasciato eMule 0.50b BETA1
 
  Home FORUM Regolamento Glossario Help Ricerca Login Registrati Note Legali  
Pagine: [1]   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Guida ad eMule X-Ray  (Letto 12356 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
3ul3r0
Sr. Member
*

Karma: 6
Offline

p2p in uso: eMule - ZZUL_BastarD
Posts: 360



« il: 21 Aprile 2009, 19:05:03 »

X-Ray


Guida basata su X-Ray v1.7 (eMule 0.49c)

La X-Ray è un'ottima mod, sviluppata da JvA nel 2007 e basata, ad oggi, sulla versione 0.49c di eMule. Implementa molte delle opzioni presenti anche sulle altre Mod, principalmente sulla NeoMule, e ne aggiunge delle nuove. Punto di forza di questa Mod è il sistema antileecher, basato sull'ARGOS di David Xanatos e non presente nella versione ufficiale di eMule, il cui compito è bloccare o penalizzare quelle fonti pericolose o che si comportano in maniera scorretta nei confronti degli altri. E' completamente configurabile attraverso il pannello di Sicurezza presente nelle Opzioni della X-Ray e risulta uno dei sistemi più efficaci per combattere i Leecher.
Altre caratteristiche comuni sono il Powershare, il MassRename, il Pay Back First, lo slot di Upload regolabile, il SUQWT e le bandierine.
Interessante l'opzione che riavvia in automatico la X-Ray in caso di necessità, esempio al cambio delle porte, e la lista delle fonti che richiedono un file, visualizzabile nella finestra File Condivisi premendo un'icona nelle statistiche.




Configurazione Hash
Permette di applicare delle pause fra i cicli di hashing ogni 0.8 secondi, per evitare che eMule rallenti il sistema togliendo risorse ad altri processi in esecuzione. Spostando la barra verso Hashing Veloce verrà completato prima l'hashing ma la CPU lavorerà quasi esclusivamente per eMule, mentre spostando la barra verso Risparmio CPU l'hash sarà più lento ma il sistema risponderà più facilmente.

Priorità processo
Imposta la priorità al processo eMule. Generalmente è impostato su Normale, e per non alterare lo scheduling della CPU è sconsigliato cambiarne lo stato, a meno di particolari esigenze.

Settaggi minori
* Non rimuovere Server statici: Se abilitata, impedisce ad eMule di rimuovere dalla lista i server contrassegnati come statici, nel caso in cui il numero di tentativi falliti (configurabile in Opzioni --> Server) fosse superato.




Barra strumenti
* Scegli uno di questi settaggi di Etichetta barra strumenti: Attraverso questa opzione è possibile scegliere come e quale etichetta visualizzare nella barra degli strumenti posta in alto. Le scelte prevedono di disattivare completamente lo etichette, mostrarle solo per la finestra attiva, mostrarle solo al passaggio del mouse sulla relativa icona ed infine una combinazione di quest'ultime.

IP2Country
* Mostra Bandiere nazioni: Se attiva mostra una piccola bandiera rappresentativa del paese dal quale la connessione proviene. La modifica riguarda le varie liste dei client, la lista dei nodi Kad e dei Server eD2K.
* Mostra 2 lettere / 3 lettere / nome completo: Visualizza nella colonna "Paese" presente in diverse schermate, il paese di origine della connessione, equivalente quindi alla bandierina. Il nome, a seconda della scelta, viene riportato con 2 lettere, 3 oppure con il nome completo. L'attivazione di queste opzioni comporta un aumento delle risorse di memoria richieste non trascurabile.

Settaggi minori
* Mostra Percentuale Client: Visualizza in percentuale la quantità di parti detenute dal client in esame. La percentuale viene mostrata nella barra progresso relativa ai singoli client, sia nella finestra di Download che in quella di Upload
* Mostra Download sessione: Mostra nella barra progresso di ogni download la quantità di dati scaricati nella sessione corrente, espresso in percentuale. E' in pratica la differenza tra la percentuale di completamento cui si trovava il file prima di connettersi, e la percentuale di completamento durante la sessione, valutata istante per istante a seguito della connessione.
* Mostra Icona stato file: Attiva delle icone supplementari vicino al file in download, che indicano se il file è in Stato di attesa, errore, download o altro.
* Mostra Funny Nick: Se attivo permette di sostituire al nome utente un nome di fantasia preceduto dal tag [FN]. Questo accade quando entriamo in contatto con client che non hanno inserito un nome utente in Opzioni --> Generale ed hanno lasciato quello predefinito, esempio i vari http://emule-project.net.
* Attiva Visualizzazione Chunk Relativo: Con questa opzione attiva verrà mostrata la disponibilità dei singoli chunk in relazione all'ultimo chunk ricevuto. L'effetto sarà quello di vedere la barra progresso colorarsi in modo diverso rispetto la versione ufficiale, in quanto il conteggio sulle parti disponibili verrà fatto in modo relativo e non assoluto.




Controllore di connessione
* Attiva Controllo Connessione: Se abilitata, eMule controllerà costantemente se la connessione ad Internet è presente facendo un ping. Se verifica che la connessione manca, disconnette in automatico dalla rete Kad ed eD2K e quando la connessione ritorna, riconnette in automatico le reti che sono attive in Opzioni --> Connessione --> Rete.
* Attiva ICMP (altrimenti RAW): Se attiva, nel caso il ping non funzionasse, verrebbe tentato un ICMP-Ping.
* Ping Timeout / Ping TTL:Permette di regolare il tempo (Timeout) entro il quale il ping aspetta una risposta, oppure il valore del Time To Live (TTL), cioè il numero di router che vengono attraversati prima di perdere il pacchetto. E' preferibile non modificare questi valori predefiniti.

Opzioni Connessione
* Attiva Ricontattamento Fonti dopo cambio IP: Con questa opzione attiva, nel caso il nostro IP dovesse cambiare mentre eMule è ancora connesso, verranno informate immediatamente tutte le fonti dell'avvenuto cambio, in modo che non perderemo eventualmente lo slot di upload quando le fonti tenteranno di assegnarcelo non riuscendo però a contattarci per via dell'IP cambiato.
* Attiva Controllo Connessione Attiva: Impedisce ad eMule di cercare le fonti e ricontattarle quando viene raggiunto un certo numero di connessioni in rapporto al numero di Connessioni Massime impostate. Generalmente questa soglia è fissata al 75%. Consente quindi di prevenire il problema delle Troppe Connessioni.
* Attiva Auto Soft Lock: Interrompe la ricerca delle fonti se una certa soglia di fonti assumono lo stato di "Troppe connessioni".
** Valore File e Valore Globale: Permettono di definire questa soglia, rispettivamente sul singolo file e globalmente prima che l'Auto Soft Lock intervenga.
* Tempo richiesta per Fonti file: Normalmente è impostato a 29 minuti, ma è possibile variare il tempo di attesa prima che eMule ricontatta le fonti.




Controllo slot
Permette di regolare la quantità di KB/s da assegnare ad ogni slot. Ovviamente la scala varia proporzionalmente al Limite di Upload impostato.
* Rimuovi Client lenti: Consente di saltare quei client che vogliono scaricare da noi, ma per motivi vari non riescono a farlo in modo continuato o efficiente e per tale motivo vengono rimossi dalla nostra coda di upload frequentemente, causando un upload poco stabile causa i "tempi morti" che trascorrono tra un upload rimosso e un altro inserito. Se si verificano particolari condizioni, esempio il client scarica a meno di 1 Kb/s o per meno di 5 minuti o negli ultimi 20 secondi si blocca mediamente più dell'80%, allora viene saltato.




HardLimit globale
* Attiva HardLimit globale: Se attivo consente di fissare un valore massimo di Fonti Trovate, oltre il quale eMule smetterà di cercare altre fonti. E' utile attivarlo quando si scaricano molti file contemporaneamente e si vuole evitare i problemi legati alle Troppe Connessioni.
** Attiva HardLimit globale per i nuovi file: Imposta l'HardLimit come comportamente predefinito sui successivi file aggiunti al download. I file che erano in download prima dell'attivazione di questa voce, non vengono invece influenzati.
* Numero Max di fonti globali: Generalmente un valore di circa 3500 - 4000 fonti globali consente di avere buone prestazioni senza sovraccaricare troppo eMule e l'hardware. Spostando la barra si può regolare questa soglia.

Svuotamento Intelligente
* Attiva svuotamento Intelligente: [Intelliflush] Forza lo svuotamento del buffer nel caso in cui sia disponibile un chunk completo, anche se la Dimensione buffer o il Tempo non sono superati. Con questa opzione attiva teoricamente è possibile tenere la "Dimensione buffer per file" al valore più alto possibile, perché comunque interverrà lo svuotamento intelligente se necessario.
* Dimensione buffer per i file: Specifica la dimensione massima del buffer che è possibile riempire prima di scrivere i dati su Hard Disk.
* Tempo per forzare svuotamento: Specifica il tempo massimo che trascorre tra uno svuotamento del buffer e il successivo.

SLS [Save Load Sources]
* Attiva SLS: Se attivo consente il salvataggio automatico delle fonti trovate per i file che sono in download, in modo da averle disponibili al successivo riavvio di eMule, senza doverle ricercare nuovamente attraverso server, kad o scambio fonti. Le fonti sono salvate nella cartella /Temp/Saved Sources.
** Salva Fonti se sono meno di: E' la soglia massima. Se un file ha più fonti di quante indicate in questa soglia, non viene attivato il salvataggio.
** Fonti minime da salvare: E' il numero minimo di fonti che vengono salvate per ogni file.

Settaggi Minori
* Usa Selezione Intelligente Chunk: [Intelligent Chunk Selection] Con questa opzione attiva la X-Ray scambierà con altri client le informazioni sui chunk in download, in modo da poter sempre selezionare il chunk meno scaricato. In base al numero di fonti disponibili i chunk vengono selezionati in 3 modi diversi:
a) RELEASE: Quando le fonti complete per quel chunk sono minori o uguali a 3. In questo caso l'ICS favorisce l'Upload o il Download dei file più rari, meno scaricati o più vicini al completamento, seguendo questo ordine (e ignorando l'opzione "Prova a scaricare prima le parti necessarie all'anteprima" in Opzioni --> File).
b) SPREAD: (Diffusione) Quando le fonti complete sono tra 4 e 10. In questa modalità i chunk vengono scelti partendo dal file più vicino al completamento, poi il più raro, il meno scaricato e infine il primo o ultimo chunk se la casellina "Prova a scaricare prima le parti necessarie all'anteprima" è attiva.
c) SHARE: (Condivisione) Quando le fonti complete sono più di 10 per ogni chunk. Si ha il normale comportamento, cioè viene selezionato il chunk più vicino al completamento, poi il primo e l'ultimo chunk se la casellina "Prova a scaricare prima le parti necessarie all'anteprima" è attiva.
* Scarica solo file completi: Con questa opzione attiva verrà controllato se un file ha fonti complete disponibili. Se non sono presenti, il download del file non avrà inizio e le fonti non verranno ricontattate, ma verrà solo controllata la disponibilità in rete delle fonti complete. Appena saranno trovate, allora tutte le fonti verranno ricontattate e il download avrà inizio. Il blocco del download può essere aggirato usando l'icona "Forza" presente nel menù contestuale della finestra Trasferimenti.




Fonti Non Necessarie [NNS]
* Attiva rimozione automatica per fonti NNS: Elimina in automatico le fonti con stato "Parti non necessarie", cioè fonti che hanno chunk già in nostro possesso, e quindi non hanno altro da inviarci.


Fonti Coda Piena [FQS]
* Attiva rimozione automatica per fonti FQS: Elimina in automatico le fonti con stato "Coda Piena", cioè fonti che non accettano altri utenti in coda.


Fonti Coda Alta [HQS]
* Attiva rimozione automatica per fonti HQS: Elimina in automatico le fonti con coda alta.
** Posizione coda max permessa: Massima posizione nella coda permessa per quella fonte, prima di rimuoverla.

** Percentuale avvio rimozione & Tempo rimozione automatica: Presente in tutte e tre le Fonti removibili, rappresentano rispettivamente la percentuale di fonti in coda rispetto le fonti totali oltre la quale parte la rimozione automatica di quel tipo di fonti, e il tempo che deve trascorrere tra una rimozione fonte e la successiva.

Tempo di blocco
Indica il tempo per il quale blocchiamo quelle fonti rimosse, durante il quale non potranno rientrare nella nostra lista delle fonti. E' possibile configurare il tempo di blocco per le singole tipologie di fonti.




Guida a cura di 3ul3r0


Questa guida è pubblicata con licenza Creative Commons Attribution 2.5 License

« Ultima modifica: 07 Agosto 2009, 10:12:56 da THOR » Loggato

3ul3r0
Sr. Member
*

Karma: 6
Offline

p2p in uso: eMule - ZZUL_BastarD
Posts: 360



« Risposta #1 il: 07 Agosto 2009, 00:19:32 »


Opzioni Condivisione
* Attiva coda per spinta file: Spinge in upload file meno richiesti rispetto a file molto diffusi, con lo scopo di aumentare il punteggio a quelle fonti che ne fanno richiesta.
* Salva tempo di attesa in coda (SUQWT): Permette di salvare il tempo di attesa degli utenti che sono nella nostra coda di Upload. In questo modo è possibile tenere in conto della coda fatta dalle fonti anche nel passato, in modo da farle ripartire dalla stessa posizione in coda che avevano prima di disconnetersi nel caso in cui tornino a chiederci un file. E' fortemente consigliato il suo utilizzo.
* Attiva Coda infinita: Permette di impostare una coda infinita invece di una coda limitata come indicato in Opzioni --> Opzioni avanzate. Questa opzione è particolarmente consigliata per i releaser e coloro che lasciano eMule connesso 24/24h.

Bonus Release
* Attiva Bonus Release: Consente di aggiungere al tempo di attesa in coda di un client da un minimo di 6 ore ad un massimo di 8 giorni, se questo richiede file completi che abbiamo in Release. Permette quindi di premiare i client che richiedono file molto rari a scapito di altri client che invece vedranno il loro tempo di attesa aumentare se richiedono file con priorità diverse dalla Release.

Contraccambia Prima (PBF) [Pay Back First]
* Attiva PBF con i client con identificazione sicura (SUI): Se attivo, quando la differenza tra i dati che una fonte ci ha inviati e quelli che ha ricevuti da noi supera una certa soglia, viene immediatamente riservato a quella fonte uno slot in Poweshare per poter scaricare immediatamente un pezzo di file e bilanciare quindi tale differenza. La soglia da superare prima di far attivare il PBF si può impostare nel campo "Quantità prima di avviare (MB)" e vale solo se dalla fonte scarichiamo un file completo, mentre sui file incompleti non si attiva mai.
* Attiva PBF con i client senza identificazione sicura (SUI): Stesso meccanismo precedente, ma in questo caso viene avviato anche se il client non viene identificato correttamente attraverso l'opzione "Identificazione Sicura". E' consigliato scegliere per questa tipologia di client una soglia maggiore rispetto ai client con Identificazione Sicura.

PowerShare
* Attiva PowerShare: La priorità Powershare consente di inviare un file, ad un client che ne fa richiesta, in modo immediato, consentendogli di scavalcare immediatamente tutte le altre fonti in coda e ottenere subito uno slot di upload. Se disattivato sarà sempre possibile abilitarlo manualmente dal menù contestuale che compare al click su un file condiviso.
** Attivato: Indica che la priorità Poweshare è attiva di default.
** Auto: Con questa scelta il PowerShare verrà assegnato automaticamente a seconda delle fonti disponibili per il file.
** Limitato: Con questa scelta il PowerShare verrà disattivato sui file che hanno un numero di fonti complete superiore al valore impostato in "Limite delle fonti complete".




Usa Sistema antiLeecher Argos
Attiva il sistema Argos, creato da David Xanatos per la NeoMule, capace di rilevare e bannare i client riconosciuti come Leecher, cioè che attuano una serie di comportamente scorretti verso la rete.
* Tempo Pulizia: Permette di regolare il tempo trascorso il quale tutti i client identificati come leecher vengono cancellati dalla lista.
* Tempo Tracciatura: Periodo di tempo in cui i client vengono tracciati.
* Tempo ban Generico: Tempo della validità del ban, da applicare nel caso in cui il sistema Argos sia disattivato.
* Tempo fiducia: Indica il tempo per il quale dobbiamo conservare le informazioni necessarie a valutare i client con lo scopo di riabilitarli nel caso avessero subito precedentemente una sanzione. La riabilitazione passa attraverso l'assegnazione di un livello di "fiducia" e per vedersi assegnare tale fiducia quei client devono averci inviato almeno 6 MB entro il tempo impostato.
* Chiudi Backdoor di Maella: Non permette a client che scaricano da noi di iniziare il download di un file molto diffuso per poi cancellare lo slot e passare a scaricare file con priorità minore, sfruttando quindi il punteggio accumulato con il file precedente per scalare la coda.
* Compensazione crediti: Permette ai client identificati e puniti di riabilitare la loro posizione attraverso i crediti. Qui si può decidere la quantità del punteggio che possono riabilitare.
* Non bannare amici: I client inseriti nella lista degli amici non saranno puniti da Argos. Tuttavia ci sono eccezioni in cui questi client sono puniti ugualmente.
* Registro leecher identificati: Attiva nella finestra Server un'ulteriore scheda contentente i client identificati dal sistema Argos.

Rileva Mod leecher
Identifica i client Leecher sulla base della loro sequenza mod, del nickname o di speciali Opcode che inviano.
* Rileva Leecher dall'Hash: Sfrutta la rilevazione dell'Hash per identificare i client Leecher.
** Rileva Hash Fincan: Identifica la community mod Fincan.
* Ricarica Leechers.dat: Permette di ricaricare il file leechers.dat contenuto nella cartella config.
* Usa Protezione Leecher Dinamica (DLP): Ideato da Xman, consiste in un file contenente la lista dei client da bannare, quindi un file da tenere costantemente aggiornato.
** Livello rilevazione DLP: I Leecher vengono caricati in un file leechers.dat che funge da archivio. Con il livello Alto verranno archiviati tutti i leecher conosciuti, mentre con livello Basso verranno archiviati solo i leecher che si collegano spesso.
** Ricarica dlp.dll: Consente di ricaricare la libreria DLP.
* Sanzioni non rispetto GPL: Sanzione da applicare a quelle mod di cui non sono stati rilasciati i codici sorgente.
* Sanzioni Leecher di alto livello: Sanzione da applicare a coloro che non fanno Upload. E' consigliato il ban dell'IP.
* Sanzioni Leecher livello normale: Sanzione da applicare a quei client che applicano una serie di comportamenti sospetti, come cambio nick o cambio hash.
* Sanzioni Leecher livello basso: Sanzione da applicare a quei client che applicano una serie di comportamenti scorretti verso il network, esempio bannare manualmente le fonti.
* Sanzioni Mod scorrette: Sanzione da applicare a quelle mod che sono riconosciute come scorrette.

Rileva Ladri di nick
Rileva i client che copiano il nostro nick. Per farlo, aggiunge un tag casuale al proprio nickname, esempio nickname[abcdef].
* Piano anti-furto nick: Disabilita l'aggiunta dei caratteri [ ] al Tag.

Rileva Ladri di sequenza mod
Rileva i client che rubano la nostra sequenza mod.

Rileva Ladri di hash
Rileva quei client che rubano l'userhash di altri client.
* Togli ban a ladro di hash quando c'è fiducia: Rimuove il ban nel momento in cui iniziamo da quella fonte un download, creando quindi un livello di fiducia.

Rileva Crediti contraffatti
Rileva quei client che rubano il nostro userhash e cercano di rubare i nostri crediti.

Rileva Cambi hash
Rileva quei client che presentano un IP uguale ma diverso userhash.
* Togli ban a modificatori di hash quando c'è fiducia: Rimuove il ban nel momento in cui iniziamo da quella fonte un download, creando quindi un livello di fiducia.

Rileva Mod invisibile
Rileva quelle mod che non inviano la loro sequenza mod, rendendosi quindi meno riconoscibili.
* Togli ban a mod invisibile quando c'è fiducia: Rimuove il ban nel momento in cui iniziamo da quella fonte un download, creando quindi un livello di fiducia.

Rileva Client falsi
Rileva quei client che falsificano il loro client.

Rileva Client aggressivi
Rileva quei client che ci contattano troppo velocemente sulla porta TCP e UDP. Con il solo stato intermedio attivo (cioè la casellina spuntata ma grigia), viene monitorata la sola porta TCP.
* Intervallo minimo richieste: Intervallo minimo tra una richiesta di contatto e la successiva.
* Richieste troppe frequenti tollerate: Numero di richieste successive permesse. Oltre questa soglia scatta la penalizzazione.
* Togli ban a client aggressivi quando c'è fiducia: Rimuove il ban nel momento in cui iniziamo da quella fonte un download, creando quindi un livello di fiducia.

Rileva File scanner
Rileva quei client che ci contattano troppo spesso cercando file che non abbiamo.

Rileva Falsificatori di file
Rileva quei client che pur avendo determinati file in condivisione, ci negano il download rispondendo "file non trovato".

Rileva Uploader scadenti
Rileva quei client che ci inviano troppi dati corrotti.

Rileva Invasori di posizione
Rileva quei client che ci informano circa la nostra posizione in coda senza che ne sia stata fatta richiesta.

Rileva Uploader non validi
Rileva quei client che presentano un numero di "sessioni di upload fallite" troppo alto.
* Soglia fallimento sessione: E' la soglia minima che un client ci deve inviare, altrimenti viene considerata come una sessione fallita. Il valore è inteso in KB
* Sessioni fallite permesse: Soglia minima di sessioni fallite permesse, prima che scatti il ban come penalizzazione.

Rileva Sfruttamento XS
Rileva quei client che non rispondono alle richieste però ci contattano troppo spesso per richiedere fonti.
* Intervallo minimo richiesta XS: Intervallo da garantire tra una richiesta di scambio fonti e la successiva.
* Richieste XS frequenti tollerate: Soglia di scambio fonti ammesse oltre la quale scatta la sanzione.

Rileva Cambio nick frequente
Rileva quei client che cambiano nick troppo frequentemente.
* Intervallo minimo cambio nick: Intervallo tollerato tra un cambio nick e il successivo.
* Cambi nick tollerati: Numero massimo di cambio nick consentiti prima che intervenga la sanzione.

Rileva Cambio sequenza mod
Rileva quei client che cambiamo la loro sequenza mod.
* Intervallo minimo cambio mod: Intervallo di tempo tollerato tra i cambi di sequenza mod.
* Cambi sequenza mod tollerati: Soglia massima di cambi sequenza ammessi prima che intervenga la sanzione.

Rileva Invio nick non validi
Rileva quei client che inviano come nick un NULL-Nick, cioè una stringa non valida che può mandare in crash il vostro client eMule.

Rileva Spam
Rileva quei client che inviano messaggi di spam.

Rileva Benvenuto sospetto
Rileva quei client che inviano messaggi di benvenuto, cioè di identificazione, sospetti.
* Rileva Leecher eMCrypt: Rileva i client con la versione eMCrypt.

Rileva Violazione sospetta del protocollo
Rileva i pacchetti sospetti usati dai Leecher.

In quasi tutte le opzioni sono presenti queste due voci:
* Tempo Ban ... : Indica per quanto tempo vogliamo bannare quel client.
* Sanzioni ... : Indica il valore della penalità da attribuire a quel client, cioè di quanto diminuire il suo punteggio. In alcuni casi è possibile applicare il ban come sanzione estrema.




IP-Filter
* Aggiorna IPFilter.dat all'Avvio: Se attivo esegue all'avvio il download automatico, dal link impostato, della lista degli IP da filtrare. Supporta anche file in formato RAR.
Cliccando su Aggiorna è possibile aggiornarlo manualmente.


IP2Country
* Aggiorna IP-to-country.csv all'Avvio: Se attivo esegue all'avvio il download automatico, dai link impostati, della lista contentente i paesi visualizzati nelle bandierine.
Cliccando su Aggiorna è possibile aggiornarlo manualmente.




Guida a cura di 3ul3r0


Questa guida è pubblicata con licenza Creative Commons Attribution 2.5 License

« Ultima modifica: 07 Agosto 2009, 00:53:22 da 3ul3r0 » Loggato

3ul3r0
Sr. Member
*

Karma: 6
Offline

p2p in uso: eMule - ZZUL_BastarD
Posts: 360



« Risposta #2 il: 07 Agosto 2009, 00:20:33 »

Menù contestuale nella finestra Trasferimenti



Gestione A4AF
Consente di spostare le fonti tra i file in presenza di A4AF.
* Sposta tutti A4AF a questo file: Accumula tutte le fonti A4AF su questo file.
* Sposta tutti A4AF ad un altro file: Sposta tutte le fonti A4AF da questo file agli altri, per i quali abbiamo le stesse fonti.




Rimozione Fonti manuale [Drop Sources]
Questa voce compare al click con il tasto destro su un file in download, nel relativo menù contestuale. Consente di rimuovere manualmente determinate fonti dal file scelto, piuttosto che sfruttare il metodo automatico presente in Opzioni --> Opzioni X-Ray --> Download --> Opzioni Rimozione.

* Rimuovi Sconosciuto: Elimina le fonti con stato "Sconosciuto".
* Rimuovi Troppe connessioni: Elimina le fonti con stato "Troppe connessioni", cioè fonti che hanno superato il valore "Limiti di connessione".
* Rimuovi IDbasso a IDbasso: Elimina le fonti con ID basso quando anche noi abbiamo ID basso, visto che tra due ID basso non può avvenire nessuna comunicazione diretta.
* Rimuovi Non necessarie: Elimina le fonti con stato "Parti non necessarie", cioè fonti che hanno chunk già in nostro possesso, e quindi non hanno altro da inviarci.
* Rimuovi Coda alta: Elimina le fonti con coda alta, visto che molto difficilmente riusciremo ad avere da loro uno slot.
* Rimuovi Coda piena: Elimina le fonti con stato "Coda Piena", cioè fonti che non accettano altri utenti in coda.
* Pulizia totale: Rimuove contemporaneamente tutte le fonti elencate sopra.



Mass Rename
Mostra una schermata con un comodo tool per poter rinominare velocemente i file in download o in condivisione. Nel caso che allo stesso file corrispondono più nomi, il tool mostra in automatico il nome a cui corrispondono più fonti, e attraverso dei parametri definibili dal pulsante "Pulisci veloce" è possibile rinominare il file attraverso il pulsante "Pulisci"
 


Importa parti
Consente di importare nei file incompleti dei chunk presi da un file danneggiato. In questo modo si sfruttano i chunk utili di un file danneggiato nel caso si volesse riscaricare da zero quel file.




Menù contestuale nella finestra File Condivisi


PowerShare
Consente di attivare manualmente su ogni file le varie modalità di PowerShare illustrate nel menù Opzioni X-Ray --> Condividi.



Copia Commenti file
Copia negli appunti di Windows una serie di informazioni relative al file, come nome, dimensione, numero di fonti, ecc, utili nel caso in cui vogliamo passare ad amici informazioni su quel file.




Menù contestuale dei client


Gestione Client
Consente di gestire le fonti, in particolare fonti A4AF.
* Sposta client verso questo file: Se è una fonte A4AF, la sposta su questo file togliendola dagli altri file.
* Sposta client verso un altro file: Operazione inversa, sposta la fonte verso gli altri file.
* Blocca client a questo file: Blocca la fonte sul file attuale, impediendogli di spostarsi in futuro su altri file.
* Rimuovi questo client: Rimuove il client, quindi rinunciamo a quella fonte. Utile nei rari casi in cui una fonte invia file danneggiati senza che il sistema Argos intervenga automaticamente.
* Ferma il download da questo Client: Stacca lo slot che quella fonte ci ha concesso.





Guida a cura di 3ul3r0


Questa guida è pubblicata con licenza Creative Commons Attribution 2.5 License
« Ultima modifica: 07 Agosto 2009, 00:55:51 da 3ul3r0 » Loggato

Pagine: [1]   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2008, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Versione Lo-Fi

Creative Commons 

License Tutti i contenuti di Emule Mods.it sono pubblicati secondo la licenza di utilizzo Creative Commons, salvo diverse indicazioni. Lo Staff non si assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli, nelle guide o di errori avvenuti nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su Emule Mods.it avvengono senza eventuali protezioni di brevetti di invenzione; inoltre i nomi e i loghi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto.