Logo creato da Dresy e Shin
19 Luglio 2019, 22:36:28 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?

Login con username, password e lunghezza della sessione

News: 
 
  Home FORUM Regolamento Glossario Help Ricerca Login Registrati Note Legali  
Pagine: [1]   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Guida ad eMule eMuleFuture  (Letto 6994 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
THOR
Amministratore
*

Karma: 10
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: eMule beba
Oggi mi sento: Smiley
Posts: 5367


God of Thunder


WWW
« il: 05 Gennaio 2011, 22:20:46 »

eMuleFuture
Guida basata su eMule 0.50a eMuleFuture 1.1



Guida a cura di: THOR
Riferimenti per la creazione della guida: Guida ad eMule beba - Guida ad eMule Scarangel - Guida ad eMule TK4 - Guida ad eMule Katana - Glossario


Prefazione

La eMuleFuture è la mod ufficiale del Team emulefuture.de capeggiato dal modder tHeWiZaRdOfDoS, autore anche della Tombstone e della Tombstone Xtended; questa mod si basa proprio sulla Tombstone Xtended. In realtà, implementa alcune funzioni presenti nella Tombstone ed alcune altre presenti nella Tombstone Xtended come il Powershare ed il Session Ratio, però con l'aggiunta di diverse altre funzioni non presenti nelle altre mod di tHeWiZaRdOfDoS.
Non può poi mancare lo strumento antileecher creato dallo stesso modder e cioè il Client Analyzer.
Altre funzioni interessanti sono il SOTN (Condividi solo il necessario), che è un'utilissima funzione adatta ai releaser, il Filename Disparity Check che ci da una mano nell'individuazione dei fake e l' SLS che ci agevola nel ricontattare le fonti.


Indice




Caratteristiche ereditate dalla Tombstone e dalla Tombstone Xtended

Le caratteristiche più visibili sono quelle che seguono:

N.B. ho preferito riportare qui sotto solamente i link che riportano alle guide Tombstone e Tombstone Xtended per evitare di appesantire la presente guida con spiegazioni già date altrove.

1:3 Session Ratio (WiZaRd's Session Ratio)
Scam Warning
PowerShare
Options -> Files
Options -> Security
Options -> Extended




Opzioni EMF I


System (Sistema)

File Buffer Adjustments (Regolazioni File Buffer)

    Nei settaggi File Buffer Adjustments possiamo regolare due parametri:
File buffer size (Dimensione buffer per i file): il buffer, presente in tutte le versioni di eMule, è una parte di memoria nella quale vengono memorizzati i dati in arrivo prima di essere definitivamente scritti sul disco. Questo parametro va impostato con un valore compreso tra 256 e 30720 Kb tenendo conto del nostro hardware e delle nostre esigenze. E' consigliabile un valore di circa 4000 Kb ma è molto soggettivo. Un valore troppo basso farà si che i dati vengano scritti sul disco molto frequentemente con conseguente utilizzo esagerato del nostro hard disk; un valore troppo alto farà lavorare meno il disco ma ci farà rischiare di perdere i dati del buffer in caso di blocchi di eMule.
Time to force flushing (Tempo prima dello svuotamento): è il tempo massimo espresso in minuti (valore compreso tra 0 e 60) trascorso il quale i dati vengono scritti sull'hard disk a prescindere dal fatto che il buffer sia pieno


Automatic reload of shared files (Aggiornamento automatico dei file condivisi)

    In questa serie di settaggi possiamo decidere se utilizzare l'aggiornamento automatico dei nostri file condivisi o disattivarlo (opzione OFF).
Impostando un tempo espresso in secondi sulla voce Watch directories and reload automatically possiamo far in modo che vengano controllate le cartelle ogni tot secondi (a dire il vero, questa opzione non mi pare funzioni perfettamente  Smiley)
Invece la voce Reload after some time even if there were no changes farà in modo che ogni tot minuti vengano ricaricati tutti i nostri file condivisi a prescindere dal fatto che ci sia stato qualche cambiamento.


ConChecker (Controllo connessione)

    Check for connection loss (Controlla interruzione connessione): Attivando questa funzione eMule controllerà costantemente la connessione ad internet per vedere se si è sempre connessi in rete. Nel caso in cui la connessione non fosse più attiva, andrebbe a disconnettere il Server/Kad riconnettendosi nuovamente una volta tornati online.
Choose ping method (Seleziona metodo calcolo ping): il ping è una richiesta (ECHO Request) fatta mediante un protocollo a cui il destinatario deve rispondere (ECHO Response) con gli stessi dati ricevuti. Può essere fatto tramite il protocollo ICMP (Internet Control Message Protocol) ed in questo caso l'attività di Echo è demandata alla libreria ICMP.DLL presente in quasi tutti i sistemi operativi Windows; oppure tramite socket grezzi (RAW Sockets) che non usano la libreria ICMP.DLL.
ICMP (Predefinito)
RAW
TTL: predefinito 16 [valore impostabile tra 8 e 64] ( ulteriori informazioni )
Ping timeout: predefinito 1 [valore impostabile tra 1 e 64] - Consente di specificare quanto sarà il tempo di attesa per ricevere una risposta a un'interrogazione ICMP.


Miscellaneous (Opzioni varie)

    Allow multiple instances (Abilita istanze multiple): permette di aprire più versioni di eMule contemporaneamente (o anche più volte la stessa eMuleFuture). Questo può servire per provare un'altra mod senza dover per forza chiudere la eMuleFuture.
Set client datarate in Kb (0 = slotfocus): qui possiamo impostare la velocità massima dei nostri slot di upload. Se ad esempio la impostiamo a 5 Kb, ogni upload non supererà quel valore. Impostando il valore a 0 attiviamo lo slotfocus
Set small file size [50, 2048] in Kb: impostando un valore compreso tra i 50 ed i 2048 Kb, tutti i file che arrivano alla dimensione impostata verranno favoriti nell'upload; ad esempio, impostando il valore a 150 Kb, tutti i nostri file condivisi che hanno dimensione massima di 150 Kb, quando ci verranno richiesti, andranno subito in upload.
A differenza della eMuleFuture, per default le altre versioni di eMule applicano questa funzione di spinta solo alle collezioni.


SOTN (Condividi solo il necessario)

    SOTN (Share Only The Need) è una funzione che facilita la diffusione dei file. Quando i client ci richiedono un file, questa fa un'analisi delle parti da essi possedute e fa in modo che noi inviamo loro solo le parti che nessuno ha, nascondendo le altre. Funziona solo su file completi.
globally OFF e globally ON renderanno la funzione, rispettivamente, sempre disattivata o sempre attivata (Vedi Figura 1); come potete vedere le voci sono in grigio, cioè non cliccabili, in quanto vale l'impostazione globale.
Invece selezionando Adjustable per file si fa in modo di decidere per ogni singolo file che abbiamo in condivisione di attivarla o disattivarla (Vedi Figura 2).

(Figura 1)

(Figura 2)


AutoHL (Auto Hard Limit)

    Attivare l'AutoHardLimit, cioè la gestione automatica delle fonti, può essere utile per evitarci di doverle tenere sotto controllo, in caso aggiungessimo molti file in download.
E' infatti risaputo che se salgono molto le fonti trovate, il nostro eMule avrà parecchie difficoltà.
Le voci globally OFF e globally ON, rispettivamente, disattivano o attivano la gestione automatica globale, cioè per tutti i file.
Invece Adjustable per file ci darà la possibilità per ogni file di decidere se attivarlo o disattivarlo; questo lo si fa tramite il menù Source Handling (Gestione Fonti) (Vedi Figura 3)

(Figura 3)

Spieghiamo ora gli altri settaggi:
Max sources (global): qui possiamo impostare un valore di soglia globale (cioè che tiene conto della somma di tutte le fonti di tutti i file), raggiunto il quale eMule non contatterà più nuove fonti al fine di arginare le Troppe connessioni
Max sources per file: questa voce è come la precedente ma riferita ad ogni file
Min sources per file: qui imposteremo la soglia minima di fonti contattabili per ogni file
AHL update time [sec]: infine, possiamo impostare un intervallo (in secondi) di aggiornamento dell'AHL, trascorso il quale verrà nuovamente aggiornata la coda delle fonti


Payback First (Contraccambia prima)

    Il Payback first assegnerà subito uno slot di upload ad un client che risulta averci inviato più di quanto ha scaricato da noi (a patto che ci richieda un file che abbiamo completo). Scaricherà sinchè i dati inviati non raggiungeranno quelli scaricati.
  • Disabled (Disabilitato): PBF disabilitato
  • Reserve 1 slot (Riserva uno slot): viene riservato sempre uno slot per il PBF
  • Every 5th slot (ogni 5 slot): viene aperto uno slot di PBF ogni 5
  • Automatic (Automatico): gestione del PBF automatizzata


Emulate other (Emula altri client)

    La funzione emulate other ha lo scopo di emulare (cioè imitare) altri client ed2k (programmi simili ad eMule che utilizzano il medesimo network) al fine di venire identificati da questi ultimi come programmi "privilegiati". Il termine privilegiare non è dato a caso, in quanto questi client ed2k privilegiano nella propria coda di upload i client uguali a loro (ad esempio, eDonkey privilegia i client eDonkey, LPhant quelli LPhant, e così via).
E' evidente che conviene attivare sempre questa opzione.


Save/Load Sources (Salva/Carica Fonti)

    Save/Load Sources (abbreviata SLS) è un'utilissima funzione che farà in modo di ricontattare più agevolmente alcune fonti. Questo avviene in quanto alla chiusura di eMule, le fonti verranno salvate in un file con estensione .txtsrc nella sottocartella Saved Sources presente all'interno della nostra cartella Temp (quella che contiene i file incompleti).
Al riavvio di eMule, verranno letti i file .txtsrc alla ricerca delle fonti salvate.
Impostando la voce Activation limit for saving Sources un valore da 0 a 100, possiamo definire il limite massimo di fonti per il quale entra in funzione il SLS. Ad esempio, se lo impostiamo a 100, agirà solo sui file che hanno sino a 100 fonti; non agirà sui file che superano le 100 fonti.
Con Max number of sources to save decideremo il numero massimo di fonti da salvare con un intervallo compresso tra 0 e 50.


Filename Disparity Check (Controllo disparità nome file)

    Quando effettuiamo una ricerca, otteniamo dei risultati che tengono conto solo della corrispondenza tra il nome del file e la stringa di ricerca da noi inserita, quindi può capitare di trovare file che in realtà non sono quelli indicati dal titolo, ma dei file rinominati.
Il Filename Disparity Check non fa altro che comparare tutti i vari nomi dati a quel file (dopo che l'abbiamo messo in download) e segnalarci con questa icona il file "dubbio". Selezionando Enable FDC non facciamo altro che abilitare tale funzione.
L'opzione Require 2 bad words before alert serve in caso di troppi falsi positivi (cioè troppe segnalazioni errate) e fa in modo che la segnalazione avvenga solo se vengono trovati almeno 2 nomi "fasulli".
La sensibilità del Filename Disparity Check può essere regolata impostando la voce Sensitivity con un numero da 6 a 30.


Display (Aspetto)

Toolbar label style (Configurazione etichette barra principale)

    Questi settaggi visuali, ci permetteranno di personalizzare la visione delle etichette che si trovano sotto ai pulsanti principali (Connetti, Kad, Server, Trasferimenti, ecc...)
Hide labels (nascondi etichette) nasconderà tutte le etichette
Show labels (mostra etichette) renderà le etichette sempre visibili
Show label of active window only (mostra solo le etichette della finestra attiva) farà in modo che siano visibili esclusivamente le etichette delle finestre attive
Show label on mouseover only (mostra etichette solo al passaggio del mouse) renderà visibili le etichette solamente quando posizioneremo il mouse sopra un pulsante
Show label of active window and on mouseover (mostra etichette delle finestre attive ed al passaggio del mouse) è una combinazione delle precedenti due opzioni


Menu-settings (Settaggi menù)

    Tutto questo gruppo di settaggi riguarda la visualizzazione dei menù, proponendo una serie di combinazioni estetiche. Potete regolarli in base ai vostri gusti personali.


Show in bold (Mostra in grassetto)

    Con questa funzione è possibile mostrare in grassetto i client in upload (selezionando uploading clients), i download attivi (selezionando active files), entrambi (selezionando both) o nessuno (selezionando nothing)


IP2 country

    La eMuleFuture, così come fanno altre mod, ci mostra una bandierina che rappresenta la nazione di appartenenza del client (in upload o in download) o del server (vedi nella schermata server).
Oltre alla bandierina, che viene mostrata selezionando la voce Show flags, si può decidere di mostrare anche 2 lettere (ad esempio IT nel caso dell'Italia), 3 lettere (ad esempio ITA) o l'intero nome selezionando la voce Show full caption


Show MinRQR in transfer list (Mostra MinRQR nella finestra trasferimenti)
Show resource bars in transfer list (Mostra l'uso delle risorse nella lista trasferimenti)


    Attivando l'opzione mostra MinRQR verrà mostrato, per ogni file in attesa di essere scaricato, il valore MinRQR e cioè la posizione minima in coda. Tale valore lo possiamo leggere nella colonna Velocità/MinRQR presente nella schermata Trasferimenti (Vedi Figura 4)

    (Figura 4)

Invece l'opzione Show resource bars in transfer list farà comparire due indicatori di utilizzo risorse (RAM e CPU) in basso nella schermata Trasferimenti  (Vedi Figura 5)


(Figura 5)





Aggiornamenti

Le opzioni di aggiornamento sono suddivise in due schede chiamate, rispettivamente, Updates (Aggiornamenti) ed IP Filter (Filtri IP).
Vediamole entrambe nel dettaglio.

   

IP2Country Update: come abbiamo visto in tante altre mod, l'IP-to-country è la funzione che ci permette di vedere le bandierine (o la nazionalità) dei client e dei server (ulteriori informazioni); flaggando la voce Update IP-to country on startup facciamo in modo che ad ogni avvio, la eMuleFuture aggiorni i file relativi alla nazionalità, scaricando l'aggiornamento presente nella casella File-URL for updating (può essere sia un file scaricabile da internet che dal nostro PC). La casella sottostante contiene l'URL che ci informa del numero di versione.
ModIconDll Update: per la ModIcon (l'icona caratteristica della mod) vale quanto appena detto; verrà scaricato un file dll direttamente dal sito emulefuture.de
MediaInfoDll Update: la libreria mediainfo ci consente di avere delle informazioni aggiuntive sui file audio/video che stiamo scaricando (ad esempio il codec di compressione, la qualità, ecc...); aggiornandolo ad ogni avvio, saremo sicuri di avere sempre la libreria più aggiornata (maggiori info sul MediaInfo).
I pulsanti Reset e Update servono, rispettivamente, per azzerare il file in questione presente nel nostro PC (bandierine, mod icon o media info) e per aggiornarlo.


   


IPFilter Update: anche nella scheda relativa all'IP Filter abbiamo la possibilità di aggiornarlo all'avvio di eMuleFuture ed anche di specificare un URL dal quale scaricare l'aggiornamento.
Il team di eMuleFuture utilizza di default il medesimo IP Filter consigliato anche da noi di Emule-Mods.it, cioè questo.
ed2k-settings
Override "new downloads start in paused mode (Ignora "Aggiungi i nuovi File in pausa"): ignorerà l'opzione Aggiungi i nuovi file in pausa qualora l'abbiate impostata su Opzioni-File esclusivamente per l'IP Filter scaricato tramite questo pannello (sia per l'aggiornamento manuale premendo su "Update" che per l'aggiornamento automatico all'avvio).
Set an upload priority (Imposta una priorità di upload): si può scegliere una priorità di upload per l'Ipfilter che, una volta scaricato, verrà condiviso automaticamente.





Opzioni Minori

Open incomin dir (Apri la cartella incoming)

Possiamo aprire la cartella Incoming in tre nuovi modi; tramite un pulsante aggiuntivo nella Toolbar, tramite un pulsante presente nella Win7 thumbbuttons list ed infine tramite il menù di scelta rapida che compare premendo col tasto destro nell'icona di eMule presente nella System Tray.
N.B. Win7 thumbbuttons list è presente solo con il sistema operativo Windows 7 e consiste nel visualizzare l'anteprima in miniatura del programma, tenendo il puntatore del mouse sull'icona di eMule presente nella barra di stato

Toolbar


Win7 thumbbuttons list


System Tray



Kad term cleanup (Pulizia termini nella ricerca kad)
Qualora inserissimo in una ricerca kad dei caratteri non validi, ci verrà chiesto se vogliamo che la eMuleFuture elimini i caratteri non validi. Comparirà la seguente finestra nella quale possiamo scegliere se effettuare la ricerca senza i caratteri non validi (premendo SI) o se correggere manualmente la nostra ricerca (premendo NO).




Copy file feedback to clipboard (Copia statistiche file negli appunti)
Questa utile funzione ci permette di copiare negli appunti di Windows alcune informazioni sui file, sia su quelli che stiamo scaricando che su quelli che abbiamo in condivisione.
La differenza tra le due voci che vedete nell'immagine, è che mentre la prima ci darà i dati in forma testuale, la seconda li darà con i tag propri dei forum.



Questo è un esempio delle informazioni:

Citazione
Upload Report by: eMuleFuture User
File Name: Linux.zip
Size: 7.65 MB
Priority: Auto [Hi]
Uploaded (this session): 0 Bytes
Uploaded total: 0 Bytes
Accepted Uploads: (Session): 0
Accepted Uploads: (Total): 0


Statistiche per il Client Analyzer
    Nelle Statistiche compare una voce supplementare chiamata Client Analyzer che ci indica il numero e la tipologia di client bannati/penalizzati. Il dettaglio dei client individuati lo possiamo trovare nel registo eventi della schermata Server con un registro ad esso dedicato chiamato CA-Log (Registro CA).




Questa guida è pubblicata con licenza Creative Commons Attribution 2.5 License


« Ultima modifica: 25 Gennaio 2011, 00:17:02 da THOR » Loggato

Chi desidera avere qualche cosa che non ha mai avuto, dovra’ pur fare qualche cosa che non hai mai fatto!



Vota la tua Mod preferita - Mod più votate: 1° Xtreme - 2° MorphXT - 3° beba
Pagine: [1]   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2008, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Versione Lo-Fi

Creative Commons 

License Tutti i contenuti di Emule Mods.it sono pubblicati secondo la licenza di utilizzo Creative Commons, salvo diverse indicazioni. Lo Staff non si assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli, nelle guide o di errori avvenuti nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su Emule Mods.it avvengono senza eventuali protezioni di brevetti di invenzione; inoltre i nomi e i loghi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto.