Logo creato da Dresy e Shin
25 Agosto 2019, 02:34:50 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?

Login con username, password e lunghezza della sessione

News: 
 
  Home FORUM Regolamento Glossario Help Ricerca Login Registrati Note Legali  
Pagine: [1]   Vai Gi¨
  Stampa  
Autore Topic: Guida ad eMule X Mod  (Letto 34124 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
dylandog84
Moderatore Globale
*

Karma: 10
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: aMule
Oggi mi sento: Smiley
Posts: 1623



« il: 02 Settembre 2012, 10:37:21 »

eMule X Mod
Guida basata su eMule 0.50a eMule X Mod 1.6.1.2


Guida a cura di: dylandog84
Riferimenti per la creazione della guida: eMule Project - guida ad eMule ScarAngel - Guida ad eMule MorphCA - codice sorgente.

Questa guida Ŕ pubblicata con licenza Creative Commons Attribution 2.5 License

Prefazione:
EMule X Mod Ŕ una mod creata dallo sviluppatore cinese DolphinX e basata sulla Xtreme. La sua peculiaritÓ principale sta in alcune funzioni implementate (introvabili su altre mod) che la rendono unica nel suo genere.
In questa guida verranno analizzate solo le feature caratteristiche di questa versione modificata. Per quanto riguarda le altre opzioni, potete consultare la guida alla Xtreme.

PS: alcune delle opzioni descritte possono essere visualizzate solo se si attiva la voce "Show more details" presente in Options -> Extended.
La X Mod non supporta il file per la traduzione in italiano delle funzioni in essa contenute. E' possibile sopperire a questa mancanza estraendo il file it_IT.dll presente nei binari di eMule Xtreme 8.1. Una volta entrati in possesso del file, basta inserirlo nella cartella "Lang" collocata nella directory principale della mod.

Indice




Caratteristiche della mod




Enhanced Client Recognition
Funzione che permette di riconoscere correttamente il nome e la versione del client che contattiamo, compresi "eMule Plus", "Hydranode", "Shareaza", "MLdonkey" e "TrustyFiles". Questa caratteristica Ŕ visualizzabile attraverso la schermata "Statistics" (statistiche) alla voce "Clients -> Software".


SpeedGraphWnd
Aprendo il men¨ "Tools" (Strumenti) presente nella toolbar (barra degli strumenti) di eMule:


Ŕ possibile mostrare/nascondere (vedi voce Show SpeedGraph) un piccolo e semplice grafico che permette di visualizzare due colorazioni:

  • giallo per i dati inviati (upload)
  • azzurro per i dati scaricati (download)

come indicato nell'immagine:


Cliccando con il pulsante destro del mouse sopra allo SpeedGraphWnd, si pu˛ visualizzare un men¨ a tendina che consente di gestire alcune funzionalitÓ della mod, ad esempio: la visualizzazione delle collezioni, l'attivazione del quickstart, la disattivazione dello stesso SpeedGraph, l'apertura del men¨ Options e la chiusura del client.



View Collection
Altra funzione trasportata nel men¨ "Tools" di eMule. Cliccando su questa voce si aprirÓ un pannello da quale Ŕ possibile visualizzare/caricare in eMule i file con estensione .emulecollection.


Resume Download
Ulteriore funzione trasportata nel men¨ "Tools" di eMule. Il suo fine Ŕ ripristinare il download dei file corrotti. Una volta cliccato su "Resume Download", si aprirÓ questo pannello:


Nella parte superiore bisogna inserire il link ed2k del file in questione. Nella parte sottostante va caricato il file .part corrotto collegato a quel determinato link ed2k, infine basta premere "Download". Questa funzione Ŕ un'alternativa ad "Importa parti al file" presente nella MorphXT.  


Clear Banned Clients List
Altra funzione trasportata nel men¨ "Tools" di eMule. Il suo fine Ŕ quello di riabilitare tutti quei client che sono stati bannati. Il client ufficiale esegue questa operazione ogniqualvolta viene avviato, mentre la X Mod dÓ la possibilitÓ di effettuarla anche quando Ŕ aperta e funzionante.


ModelessDialogs
Attraverso questa funzione incorporata nel codice sorgente di eMule (e quindi non attivabile/disattivabile) Ŕ possibile muoversi liberamente tra le diverse opzioni della X Mod anche quando Ŕ aperto il men¨ "Options". Ad esempio, se ci si Ŕ soffermati su men¨ Options -> General, nello stesso tempo si pu˛ visualizzare il men¨ "Tools" presente nella barra degli strumenti di eMule. Con il client ufficiale bisogna prima chiudere il men¨ "Options" e poi aprire l'altro men¨ "Tools".


Mass Rename
Questa funzione permette di ridenominare contemporaneamente una serie di file che si hanno in condivisione. Per poter sfruttare questa caratteristica, basta selezionare i file interessati, quindi cliccarci sopra con il destra mouse e premere su "Mass Rename". A questo punto si visualizzerÓ questo pannello:


Nello spazio "Filename Mask" Ŕ possibile editare il nome del file. Le modifiche verranno estese automaticamente agli altri file presenti nella colonna di sinistra "New filenames". Nel caso in figura, ai file originariamente denominati prova 1, prova 2, prova 3 Ŕ stato aggiunto il tag [by dylan].
Il pulsante "Cleanup" consente di cancellare le modifiche apportate, mentre "Simple Cleanup" rimuove esclusivamente i simboli "." e "_". Il tasto "Insert text column form clipboard" permette di inserire automaticamente qualsiasi cosa salvata nella memoria appunti (vedasi copia e incolla).


Shared Files Toolbar
La Shared Files Toolbar Ŕ una piccola barra degli strumenti presente nella schermata "Shared Files".


Il primo simbolo sulla sinistra consente di visualizzare la lista dei file condivisi. La freccina verde gestisce la "Downloaded History", ovvero la lista di tutti i file che sono stati scaricati e/o che hanno subito l'hashing. Infine, la lente di ingradimento Ŕ un filtro che permette di "catalogare" sia file condivisi sia la Downloaded History visualizzandoli per categorie (video, audio, archivi, ecc.)


DLP Integrated
La X Mod ha giÓ integrato nel codice sorgente l'ultimo DLP disponibile (la versione 44), quindi non c'Ŕ la necessitÓ di caricare alcun file denominato antileech.dll (come invece bisogna fare con la Xtreme). Se dovesse uscire una nuova versione del DLP, basta inserire l'antileech.dll nella directory principale del programma, ove risiede l'eseguibile della mod. Una volta avviato il client, esso riconoscerÓ automaticamente l'aggiornamento Ŕ lo caricherÓ. Al contrario, una versione dell'antileech.dll precedente a quella hardcoded, ad esempio la versione 43, non verrÓ presa in considerazione.




Options -> Display


Don't load IPFilter's description: se abilitata, non verranno caricate nel registro approfondito le descrizioni inerenti l'azione dell'IPfilter e non verranno salvate le eventuali modifiche apportate a quest'ultimo. Il risultato Ŕ un piccolo risparmio di memoria RAM che comunemente viene impiegata quando si caricano questi strumenti.




Options -> Connection


Refused to accept upload when speed is: questa opzione permette di bloccare i nuovi file che si mettono in download (barra di progresso di colore rosso) qualora la velocitÓ di download raggiunta in quel momento fosse superiore a quella impostata con questa funzione. Una volta tornati sotto il limite (nel caso in figura 60 Kb/s), i nuovi file vengono sbloccati. Lo scopo di questa feature Ŕ quello di porre rimedio alla poca stabilitÓ dello upload della Xtreme, il quale diminuisce considerevolmente quando si raggiungono alte velocitÓ di download. Questa opzione agisce solo sui file con prioritÓ di download impostata su "Auto".




Options ->  Directories


Per quanto riguarda questo pannello, lo sviluppatore ha modificato la struttura grafica utilizzata per l'inserimento dei percorsi inerenti le cartelle temporanee. Con il client ufficiale i percorsi alle cartelle vengono messi uno di fila all'altro, mentre con la X Mod vengono posizionati uno sotto all'altro, come indicato nel riguadro blu.

Don't share files with such extensions: se attivata, non verranno condivisi i file che hanno l'estensione che coincide con quella presente nello spazio sottostante.

Action before hashing shared file: consente di scegliere come comportarsi una volta che la mod riconosce un nuovo file in condivisione (e che quindi deve subire l'hashing).
Le opzioni sono tre:

  • Default: la mod eseguirÓ l'hashing normalmente, come avviene con il client ufficiale.
  • Ignore: la mod non eseguirÓ l'hashing dei nuovi file, quindi quest'ultimi non verranno aggiunti ai file condivisi.
  • Query: la mod aprirÓ un pop-up:


    attraverso il quale l'utente pu˛ decidere se permettere/negare/prorogare l'operazione di hashing di un nuovo file.




Options ->  Files


Stop before file completing: se attivata, i file che si hanno in download verranno automaticamente fermati prima di subire l'hashing finale.

Don't compress files with such extensions : non verranno compressi i file condivisi che hanno l'estensione che coincide con quella presente nello spazio sottostante. La compressione consente di risparmiare banda di upload, ma grava sulla CPU. La conseguenza Ŕ un possibile rallentamento che pu˛ subire per alcuni instanti l'interfaccia grafica di eMule.




Options -> Extended


Save time as 64 bit: gestisce le date usando un intero a 64 bit, probabilmente per risolvere il problema del bug dell'anno 2038 (http://it.wikipedia.org/wiki/Bug_dell%27anno_2038).
Invece di salvare le date su un intero a 32 bit, le salva in un intero a 64 bit. E funziona quindi solo su sistemi a 64 bit.
L'attivazione di questa opzione potrebbe influire negativamente sulla funzione "Importa Download" utilizzata per passare i file temporanei dalla X Mod ad un altro client. Se nel Log (Registro Eventi) del client utilizzato per l'importazione dei download si legge questo:


bisogna riaprire la X Mod e disabilitare la funzione "Save time as 64 bit", quindi rientrare nel client precendente e rieseguire l'operazione di importazione file.

Un ringraziamento particolare a 3ul3r0 per la spiegazione proposta qui.

Credit System: lo sviluppatore ha deciso di dotare la mod di diversi credit system da scegliere attraverso un men¨ a tendina. Lovelace Ŕ il sistema di crediti predefinito all'installazione della mod.

QuickStart (avvio veloce)

  • Perform Quickstart at startup (esegui quickstart all'avvio): L'Avvio Veloce consente di contattare pi¨ velocemente le fonti all'avvio di eMule, agendo sul numero di connessioni simultanee in modo che possano essere aperte in numero maggiore ed in un tempo pi¨ breve.
  • Maximum quickstart time (durata avvio veloce): La durata dell'avvio veloce non Ŕ altro che il tempo in minuti (default = 15) trascorso il quale le impostazioni di connessione torneranno automaticamente ai valori standard.
  • Max. connections per 5 sec. (massime connessione per 5 secondi): All'avvio di eMule, le connessioni max/5sec saranno aumentate sino a 30 (valore di default ma personalizzabile).
  • max half open connections (numero massimo di connessioni parziali aperte): le connessioni parziali aperte saranno aumentate a 9 (valore di default personalizzabile). Attenzione, tale valore non deve essere superiore a 9 se si sta utilizzando Windows XP SP2 (e successivi).
  • Max open connections (numero massimo di connessioni aperte): le connessioni max saranno aumentate a 750 (anche queste personalizzabili).

E' possibile avviare il QuickStart in qualsiasi momento cliccando sull'opzione "Start QuickStart" presente nel men¨ "Tools" (strumenti) di eMule.

Invisible mode: la stessa funzione Ŕ stata approfondita qui e qui.

Enable AICHhashet buffer: questa opzione consente di allocare in un buffer di memoria tutti i gli AICHhashet calcolati per i nuovi file che si mettono in condivisione. Una volta raggiunto il completamento del buffer, questo viene svuotato e gli AICHhashet vengono scritti sull'hard disk, pi¨ precisamente nel file known2_64.met. Lo scopo della funzione Ŕ quello di ridurre le scritture sul disco quando si hanno centinaia di nuovi file da condividere.

Global Buffer Size: opzione che permette di impostare il limite massimo superato il quale viene svuotato il buffer di memoria utile a contenere momentaneamente i dati scaricati (scritti poi su hard disk). A differenza del "File buffer per file" implementato dal client ufficiale, con il Global Buffer Size viene allocata in memoria la somma dei dati scaricati, a prescindere da quanti file si hanno in download. Se con il client ufficiale si hanno in download 10 file e si Ŕ impostato 8 MB come buffer per file, vuol dire che verrano impiegati 80 MB di ram. Con la X Mod verrÓ sempre svuotato il buffer una volta superata la soglia degli 8 MB, senza tenere conto del numero di file in scaricamento.

Il Global Buffer Size Ŕ presente anche nell'interfaccia grafica di eMule, pi¨ precisamente in basso nella schermata "Transfers":


Il valore in MB Ŕ riferito alla quantitÓ di dati allocati in memoria buffer, mentre con la percentuale si definisce la quantitÓ di buffer utilizzata. Una volta raggiunto il 100%, il buffer viene svuotato ed i dati vengono scritti su hard disk.




Options -> Xtreme II


Don't upload to leecher: opzione che inibisce l'upload (ma non il download) verso i leecher riconosciuti dal DLP. La funzione bypassa il DLP evitando che esso possa bannare questi client riscontrati nel suo database.


Men¨ contestuali

                        
Men¨ Downloads     Details
       

Try to flush buffer: opzione che forza lo svuotamento del buffer di scrittura prima del suo completo riempimento.  

Trust AICH hash: se un file il download non Ŕ ancora stato associato ad un AICH hash verificato e sicuro (vedasi immagine sopra a destra), con questa funzione Ŕ possibile abbinare il file con il primo AICH hash condiviso da una fonte. Questa opzione Ŕ da utilizzare con cautela in quanto Ŕ possibile che l'AICH hash cosý reperito possa essere corrotto.



Men¨ contestuale Upload/On Queue/Known Clients  


Ban: opzione che consente la rimozione manuale di un client conosciuto. Ovviamente l'operazione Ŕ possibile solo con i leecher client che non sono stati preventivamente bannati dal DLP in quanto attiva la funzione Don't upload to leecher.

« Ultima modifica: 09 Settembre 2012, 12:43:54 da dylandog84 » Loggato

Pagine: [1]   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2008, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Versione Lo-Fi

Creative Commons 

License Tutti i contenuti di Emule Mods.it sono pubblicati secondo la licenza di utilizzo Creative Commons, salvo diverse indicazioni. Lo Staff non si assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli, nelle guide o di errori avvenuti nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su Emule Mods.it avvengono senza eventuali protezioni di brevetti di invenzione; inoltre i nomi e i loghi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto.