Logo creato da Dresy e Shin
17 Giugno 2019, 13:43:30 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?

Login con username, password e lunghezza della sessione

News: 
 
  Home FORUM Regolamento Glossario Help Ricerca Login Registrati Note Legali  
Pagine: [1]   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Guida ad eMule ZZUL  (Letto 9572 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
3ul3r0
Sr. Member
*

Karma: 6
Offline

p2p in uso: eMule - ZZUL_BastarD
Posts: 360



« il: 28 Aprile 2009, 22:54:24 »

ZZUL


Guida basata sulla ZZUL 20090222 - 2320 (eMule 0.49c)

Questa Mod, sviluppata dal programmatore ZZ, è praticamente identica dal punto di vista della grafica alla versione ufficiale, tuttavia nel codice sono inserite diverse opzioni non presenti invece nella ufficiale, e che data la loro importanza sono diventate un punto di riferimento per numerose mod, oltre che per tutte le mod che derivano direttamente dalla ZZUL.
Essendo queste caratteristiche inglobate nel codice, non c'è nulla da configurare e questo la rende adatta ad essere usata da coloro che vogliono passare dalla versione ufficiale ad una mod ma senza conoscere nulla oltre quello offerto dalla versione ufficiale.
Verranno ora esposte le caratteristiche della ZZUL.




Installazione

Estremamente semplice. Una volta scaricato l'archivio con i Binari, è sufficiente estrarre il file .exe nella cartella desiderata e avviarlo con un doppio click. Automaticamente verranno generate tutte le cartelle e i file necessari all'uso. Si tratta quindi di un singolo file da avviare, e non è necessaria nessuna installazione.
N.B. Il file .exe deve essere estratto in una cartella a piacere, ma separata dalla versione ufficiale. Mai unire i file delle due diverse versioni!




ZZ SlotFocus

Consente di assegnare la banda di Upload al minor numero di client possibili, anche uno solo se questo è in grado di accettare tutta la nostra banda di upload. A differenza della versione ufficiale, dove vengono aperti tanti slot ciascuno da 3-4 KB/s, con lo SlotFocus vengono aperti meno slot possibili con lo scopo di distribuire più velocemente il singolo chunk ad un client, il quale potrà a sua volta distribuirlo più velocemente.
Per chi è releaser, cioè distribuisce propri file su eMule o distribuisce file con pochissime fonti, poter contare su una distribuzione più veloce è fondamentale.
Gli slot assegnati dalla ZZUL sono visibili nella lista degli Upload della finestra Trasferimenti, alla colonna "Slot #", dove un numero progressivo indica appunto lo slot ricevuto. Generalmente il primo slot tenterà di prendere il massimo della banda, mentre i restanti, nel caso in cui il primo slot non prende completamente la banda, prenderanno i KB restanti finché l'intera banda di upload non viene riempita.
Esistono infine i trickle slot, indicati ora con la voce "Standby" e dal colore grigio chiaro, i quali sono slot temporanei di pochi B/s assegnati per permettere a questi slot di prendere subito lo slot vero e proprio nel momento in cui un client che aveva precedentemente uno slot maggiore si disconnette. I client in Standby sono quindi in attesa di ricevere a breve uno slot.


In figura è mostrata la gestione degli slot e una colonna aggiuntiva presente nella finestra di Upload, cioè "Slot", la quale indica il numero progressivo di slot assegnato a quel client. Si nota come un client tenta di prendere il massimo disponibile, mentre i restanti client prendono il residuo fino ad occupare l'intera banda di upload. I client in grigio sono appunto i trickle slot.




ZZ TransferRatioBalance o ZZ Ratio

Lo ZZ Ratio limita la velocità di download a 3 volte la velocità di upload nel caso in cui il rapporto tra Upload e Download nella sessione corrente (cioè dal momento in cui abbiamo avviato eMule) sia inferiore a 1/3. Questo rapporto è visibile nelle finestra delle Statistiche alla voce Trasferimenti --> Rapporto Up:Down sessione.
Se invece il rapporto Up:Down di sessione è maggiore allora non è attivo nessun limite sul Download e possiamo scaricare a velocità illimitata.
Lo scopo della limitazione è quello di far rientrare il rapporto Up:Down nella soglia 1:3 e quindi impedire all'utente di scaricare, durante la sessione corrente, molti dati senza restituire il favore. Per non incorrere nella limitazione, lo ZZ Ratio spinge ad attuare due pratiche, entrambe positive per la rete, cioè tenere sempre connesso eMule e fare molto Upload. Facendo molto Upload infatti possiamo accumulare un ratio sufficiente da poter "spendere" successivamente nel momento in cui si volesse scaricare dei file, a patto di farlo nella stessa sessione.
Infine, lo ZZ Ratio non si applica sull'upload destinato agli slot amici, che non viene quindi conteggiato nel Rapporto Up:Down.




ZZ PowerShare


Strumento fondamentale per i releaser. I file in priorità di Upload Powershare vengono inviati per tutto il tempo per cui vi sono richieste, per cui finiti i 9.28 MB non si ritorna in coda come previsto normalmente, e i client che richiedono un file in Powershare saltano immediatamente la coda ottenendo al volo lo slot.
Per attivare la priorità PowerShare è sufficiente accedere al menù contestuale cliccando con il destro su un file, e poi scegliere tra le diverse priorità di PowerShare. La presenza di diverse priorità di PowerShare consente di regolare le precedenze, quindi un file con priorità PowerShare *Release* verrà servito prima rispetto ad un file con priorità PowerShare Bassa.
Nel caso in cui uno slot per un file in PowerShare non riesce a riempire completamente la banda di upload, è comunque possibile inviare file aventi le priorità classiche.
La priorità PowerShare può essere impostata sia sui file completi che incompleti.




ZZ Showversion


Consente di vedere la versione di eMule/eDonkey e il tipo di mod usata dai client. Queste informazioni vengono mostrate nelle colonne "Software usato" e "Mod Version" presenti nelle liste In coda, Client conosciuti, In Upload.




ZZ FriendSlots

Consente di riservare, se richiesta, tutta la banda di Upload ad un amico, cioè ad una fonte a cui abbiamo assegnato lo slot amico. Questa opzione permette di trovare un valido alleato che ci aiuterà da subito nella distribuzione di un file, nel caso siamo noi i releaser, in quanto quel client inizierà a sua volta a distribuire il file non appena avrà ricevuto il primo chunk.
Lo slot amico assegnato viene ricordato anche successivamente se la ZZUL viene riavviata e, come ricordato nello ZZ Ratio, l'Upload verso slot amici non viene conteggiato nel calcolo del rapporto Up:Down.




ZZ LowIDFairness

Con questa opzione si cerca di trattare più equamente i client con ID Basso rispetto alla versione ufficiale.
Normalmente se noi abbiamo un ID basso, ed è arrivato il nostro momento per scaricare da una particolare fonte, saremo in grado di farlo solo quando ricontatteremo nuovamente quella fonte remota, il che avviene ad intervalli di 30 minuti circa. Ora se la fonte ha un client eMule ufficiale potrebbe succedere che questo slot non ci venga più concesso alla successiva richiesta, mentre se la fonte ha un client ZZUL lo slot ci viene concesso sempre. In particolare se abbiamo aspettato in coda più tempo del client che attualmente sta scaricando da quella fonte, allora possiamo impossessarci del suo slot e spingere lui in un trickle slot (a meno che non scaricava un file in PowerShare, nel qual caso non possiamo rimuoverlo a meno che non richiediamo anche noi un file in PowerShare), mentre se il tempo in coda era minore allora prendiamo un trickle slot e ci restiamo massimo 3 minuti. A questo punto o prendiamo lo slot pieno nei 3 minuti previsti, oppure veniamo rimandati in coda, però nella prima posizione. Questo vuol dire che alla successiva richiesta, (sempre intorno ai 30 minuti) avremo un'ottima probabilità che il nostro tempo di attesa in coda sarà maggiore del client che in quel momento starà scaricando dalla fonte, e quindi lo spediremo in tickle slot prendendo noi lo slot pieno.
Con questa tecnica vengono concesse le stesse opportunità di scaricare sia a client con ID alto che client con ID basso.


Si nota in figura che nella colonna "Punteggio Coda" per i client con ID Basso viene mostrato il tempo che aspettano in coda in attesa della riconnessione.




ZZ Chunk Chooser

Con questo algoritmo di selezione, quando si vuole scaricare un file il nostro client potrà scegliere il chunk da prendere in due modi:
o prenderà il chunk più raro di quel file, o in alternativa se aveva già iniziato a scaricare altri chunk individuerà tra tutti quello più vicino al completamento e prenderà proprio questo in modo da completarlo il prima possibile, tutto questo anche se stava già scaricando lo stesso chunk da altre fonti. Quindi contemporaneamente la ZZUL scaricherà da più fonti le diverse parti dello stesso chunk, riuscendo a completarlo il prima possibile per poterlo rimettere in condivisione a sua volta. Questo meccanismo è stato adottato anche sulla versione ufficiale di eMule, che in precedenza richiedeva un diverso chunk ad ogni singola fonte, in quanto permette una più efficace diffusione del file essendo i singoli chunk scaricati più velocemente.


Nella lista degli Upload è presente una colonna "Chunk Detail" la quale mostra proprio la parte di chunk che stiamo scaricando in quel momento da quella particolare fonte.




ZZ USS (Upload Speed Sense)

Generalmente con eMule è necessario impostare un Limite di Upload minore rispetto alla Capacità di Upload disponibile, lasciando quindi un 10-20 % di banda di Upload libera necessaria per poter navigare su Internet o consentire allo stesso eMule di comunicare correttamente con le fonti dalle quali vogliamo scaricare.
Esiste tuttavia un'alternativa a questo vincolo "statico" sull'upload, cioè l'USS, implementato da diverse versioni anche sulla versione ufficiale di eMule. Questa tecnica permette ad eMule di determinare autonomamente e dinamicamente il corretto Limite di Upload, variandolo continuamente in base alla disponibilità della linea. Lo scopo è quello di garantire più banda di Upload per tutti e come conseguenza accumulare eventualmente più crediti grazie alla maggiore banda di upload mediamente messa a disposizione.
Per attivarlo ci sono due possibili strade:

  • Impostando in Opzioni --> Connessione il valore 0 in Capacità di Upload, senza nessun Limite di Upload.


    E' la soluzione più facile, tuttavia su linee particolarmente disturbate o per cause varie questa scelta di lasciare il Limite di Upload illimitato potrebbe portare eMule a determinare di volta in volta dei valori scorretti come limite di Upload.
    E' preferibile seguire la procedura successiva e attivare comunque e sempre un Limite di Upload in aggiunta all'USS.
  • In Opzioni --> Connessione impostate regolarmente la vostra Capacità di Upload e poi attivate un Limite di Upload, oltre il quale non volete che eMule vada in nessun caso. In genere si può impostare come Limite di Upload massimo lo stesso valore della Capacità di Upload disponibile per la propria connessione. Nel caso di una ADSL con Upload a 384 Kbps (cioè Capacità di Upload = 48 KB/s), il Limite andrebbe impostato appunto a 48 KB/s:


    Attivate ora in Opzioni --> Opzioni Avanzate la voce "Trova automaticamente il miglior limite di Upload".


    Come "Velocità di Upload minima consentita" si può scegliere questa volta il valore minimo sotto il quale non vogliamo che eMule scenda, e in genere tale valore è pari al 50 % della propria Capacità di Upload, quindi la metà. Nel caso precedente di una ADSL con Upload a 384 Kbps (cioè Capacità di Upload = 48 KB/s), la metà è circa 25. Grazie a questi due limiti fissati, cioè il limite superiore e il limite inferiore, l'USS sarà più stabile e il limite di Upload scelto di volta in volta oscillerà sempre tra questi due estremi, senza mai sforare o scendere troppo.

    Le altre opzioni vanno praticamente bene per tutte le linee, e non è necessario modificarle. Esse indicano:
    * Tolleranza Ping (% rispetto al Ping inferiore): Questo valore viene usato solo se il Metodo di tolleranza Ping è scelto in Percentuale (%). Indica il massimo incremento ammissibile per il ping rispetto al valore iniziale calcolato inizialmente da eMule in fase di avvio, con la banda di Upload a vuoto. Il valore minimo che si può scegliere è 100.
    * Tolleranza Ping (ms): Questo valore viene usato solo se il Metodo di tolleranza Ping è scelto in Millisecondi (ms). Permette di fissare direttamente un incremento massimo ammissibile del ping, in termini di millisecondi.
    ** Metodo di tolleranza Ping: Consente di scegliere il metodo per determinare il massimo ping permesso, quindi Percentuale (%) o Millisecondi (ms).
    * Aumento velocità / Diminuzione velocità: Indicano quanto velocemente deve essere regolato il limite di upload per rimanere nella Tolleranza ping. Sbagliare questo valore può portare al collasso della connessione.
    * Numero massimo di Ping per la media: Permette di regolare il numero di ping per secondi. Lasciare sempre il valore 1.


L'attivazione dell'USS, a prescindere dal metodo scelto, produrrà la comparsa di nuove informazioni nella barra in basso a destra:


Queste tre cifre indicano, da sinistra a destra:
* Il limite di Upload minimo scelto, istante per istante. Se ho seguito la seconda procedura, mi aspetterò di non vedere mai un valore inferiore alla "Velocità di Upload minima consentita", essendo quello il limite inferiore.
* Il Ping attuale calcolato.
* La percentuale dell'incremento del Ping attuale rispetto a quello calcolato inizialmente con la linea scarica, cioè a vuoto. Indica quindi di quanto è più grande il ping attuale rispetto quello iniziale.




Altre modifiche minori


Nella lista degli Upload è presente la colonna Trasferiti con i dati riportati in una forma particolare, esempio 5.73 MB+668.83 KB = 6.39 MB (6.39 MB). Essi indicano, leggendo da sinistra a destra, la quantità di dati inviati a quel client durante lo slot attuale concesso, la quantità di dati inviati negli slot precedenti, il totale dei dati inviati a quel client nella sessione corrente ed infine il totale dei dati inviati ma non compressi, sempre nella sessione corrente. In questo modo è possibile tenere sotto controllo i dati inviati non solo durante lo slot attuale, ma durante l'intera sessione di upload.




Guida a cura di 3ul3r0

Questa guida è pubblicata con licenza Creative Commons Attribution 2.5 License
« Ultima modifica: 05 Maggio 2009, 20:10:15 da 3ul3r0 » Loggato

Pagine: [1]   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2008, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Versione Lo-Fi

Creative Commons 

License Tutti i contenuti di Emule Mods.it sono pubblicati secondo la licenza di utilizzo Creative Commons, salvo diverse indicazioni. Lo Staff non si assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli, nelle guide o di errori avvenuti nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su Emule Mods.it avvengono senza eventuali protezioni di brevetti di invenzione; inoltre i nomi e i loghi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto.