Logo creato da Dresy e Shin
19 Dicembre 2018, 10:12:31 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?

Login con username, password e lunghezza della sessione

News: 
 
  Home FORUM Regolamento Glossario Help Ricerca Login Registrati Note Legali  
Pagine: [1]   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: PeerBlock  (Letto 16221 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
sbi82
Moderatore
*

Karma: 4
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: eMule beba
Oggi mi sento: Smiley
Posts: 1946



« il: 10 Maggio 2009, 11:41:29 »

PeerBlock è un programma in grado di filtrare eventuali client che potrebbero spiare o in un qualche modo collegarsi al proprio pc con lo scopo di trarre informazioni sulla propria attività su internet.
E' in pratica un programma che, automaticamente, evita di far sì che il proprio pc si colleghi a certi client; in un qualche modo è quello che fa eMule quando filtra eventuali client con l'IpFilter

E' bene comunque precisare che PeerBlock agisce in modo "bi-direzionale"; oltre a far sì che il nostro pc non si colleghi ad altri client fa anche sì che altri client non si colleghino a noi. Ha quindi un funzionamento simile ad un firewall.
PeerBlock NON è comunque un firewall e non sostituisce in nessun caso questi tipi di software.

Un'altra feature è il blocco http; grazie a questo, PeerBlock permette di filtrare anche pagine web ritenute malevoli.

Sommario


La schermata principale

All'avvio PeerBlock si presenta con la seguente schermata:


I bottoni hanno il seguente significato:
  • Disable: Permette di disabilitare PeerBlock; N.B. : una volta premuto su Disable, il bottone cambia nome in Enable che ovviamente in questo caso permetterà di riattivare il programma;
  • List Manager: Permette di aprire la finestra di gestione delle liste ip (vedi paragrafo: La schermata List Manager ) ;
  • Check Updates: Permette di aggiornare le liste ip selezionate;
  • Block HTTP: Permette di filtrare anche il traffico HTTP, cioè la normale navigazione web;  N.B. : una volta premuto su Block HTTP, il bottone cambia nome in Enable HTTP che ovviamente in questo caso permetterà di ripristinare il traffico HTTP al normale funzionamento; 
  • View History: Visualizza una finestra con l'elenco di tutti gli ip filtrati;
  • Clear Log: Permette di cancellare il log degli ip filtrati;

In questa finestra sono inoltre presenti 2 parti importanti del programma; in mezzo ai bottoni si può vedere lo stato del programma.
Nell'esempio in figura è possibile notare per esempio che:
  • PeerBlock sta bloccando 1094555609 ip;
  • Il traffico HTTP NON è bloccato (infatti viene scritto: HTTP is Allowed);
  • L'elenco delle liste caricate ed un'indicazione sul loro funzionamento. Nell'esempio sono state caricate 6 liste, 6 sono aggiornate, di nessuna non è stato possibile effettuare un aggiornamento e nessuna lista è disabilitata;
  • L'ultimo aggiornamento effettuato. Nel caso di figura l'ultimo è stato fatto mercoledi 10 novembre 2010

Nella parte sotto del programma, invece, è possibile vedere in tempo reale gli ip filtrati.
Sempre considerando l'esempio, vengono date queste indicazioni:
  • Time: indica a che ora il determinato ip è stato filtrato;
  • Range: indica che range di ip è stato filtrato;
  • Source: indica l'ip e la porta di provenienza dell'eventuale connessione che si voleva stabilire ma che PeerBlock ha bloccato;
  • Destination: indica verso che ip e che porta era destinato l'eventuale connessione che si voleva stabilire ma che PeerBlock ha bloccato;

Premendo con il bottone destro del mouse sopra un ip bloccato, come da figura:


Comparirà un menu con diverse opzioni.
Le opzioni hanno il seguente significato:

  • Allow xxx.xxx.xxx.xxx for 15 minutes: l'ip filtrato, verrà abilitato per 15 minuti (cioè, per 15 minuti, l'ip selezionato non verrà filtrato);
  • Allow xxx.xxx.xxx.xxx for one hour: l'ip filtrato, verrà abilitato per un'ora (cioè, per un'ora, l'ip selezionato non verrà filtrato);
  • Allow xxx.xxx.xxx.xxx permanently: l'ip filtrato, verrà inserito in una lista di ip abilitati permanentemente (per comprendere al meglio il significato di questa funzione, vedi paragrafo: La schermata List Manager);
  • Copy xxx.xxx.xxx.xxx to clipboard: copia l'ip negli appunti;

N.B.
Con xxx.xxx.xxx.xxx si intende un qualsiasi ip selezionato nella schermata principale.


La schermata List Manager

Cliccando dalla finestra principale sul bottone List Manager apparirà una finestra simile alla seguente:


Innanzitutto, in questa schermata, è possibile vedere alcune cose riguardanti le liste di default fornite da PeerBlock. In alto infatti, nella sezione Default Lists, è possibile vedere quali liste di default sono caricate tra le liste: P2P, Spyware, Advertising, Education (nell'esempio sono attivate solo P2P e spyware...).
Attraverso i tasti View indicati di fianco a ciascuna lista, è possibile vedere l'elenco di IP contenuti nella lista. N.B.: queste sono spesso liste abbastanza pesanti! Quindi è normale che, per visualizzarle, PeerBlock impieghi un bel po' di secondi.

Oltre a questo, in questa schermata è possibile vedere che file di liste ip sta utilizzando PeerBlock (colonna File), le azioni che il programma farà con queste liste (colonna Type) e una descrizione delle liste stesse (colonna Description).
Per esempio, si può vedere che la seconda lista si chiama Bluetack Badpeers, il file da cui viene scaricata è all'indirizzo: http://www.bluetack.co.uk/config/badpeers.gz e l'azione che farà PeerBlock con gli ip presenti in quella lista sarà quella di Bloccare(Type = Block) gli ip che si connettono da e verso il nostro pc.

Cliccando su una lista, si attiveranno dei pulsanti che sono:
  • View: Permette di visualizzare tutti gli ip a cui fa riferimento la lista selezionata;
  • Edit: Permette di modificare la lista selezionata;
  • Remove : Permette di rimuovere la lista selezionata;

In particolare, premendo il tasto View, comparirà questa schermata:


Dove si possono vedere i range di IP inseriti nella lista selezionata; è anche possibile cercare un ip inserendo il nome e premendo il tasto Find Next.

Sempre da questa schermata è possibile creare una lista con il tasto Create List oppure aggiungere una lista completa premendo il tasto Add

Aggiungere una lista completa.

Premere il tasto Add; verrà visualizzata una schermata simile alla seguente:


Come si vede dalla foto è possibile darle una descrizione (scrivendo nel campo Description) definire cosa deve fare PeerBlock con questa lista attraverso i 2 Checkbox Block e Allow nel campo Type e indicare da dove caricare la lista voluta. E' possibile caricarla da un file presente sul proprio pc (scegliendo Add File: e cercando il file con il tasto Browse) oppure da un indirizzo web (scegliendo Add URL:).

Creare una lista.

Premere il tasto Create List; verrà visualizzata una schermata simile alla seguente:


In modo simile alla schermata Add List è possibile dare una descrizione ad una nuova lista (scrivendo nel campo Description) e definire cosa deve fare PeerBlock con questa lista attraverso i 2 Checkbox Block e Allow nel campo Type.
A questo punto, occorre specificare un nome da dare alla propria lista; premere il tasto Browse. Comparirà una schermata simile alla seguente:


Selezionare la cartella dove si vuole salvare la propria lista e darle un nome (nell'esempio si è scelto Prova).
Confermando con OK, comparirà questa schermata:


Qui è possibile inserire manualmente una lista di ip da filtrare. Per fare questo, premere il tasto Add; la prima riga si "modificherà come nella prossima immagine:


Nel campo Range si potrà inserire un nome da dare a questo range di ip; facendo doppio click di fianco al range, si potranno evidenziare i campi Starting IP ed Ending IP. Questi rappresentano rispettivamente il primo e l'ultimo indirizzo del range di ip che vogliamo filtrare.
Andando avanti in questo modo, sarà possibile creare manualmente un'intera lista di ip da filtrare.
In questa schermata esistono anche altri pulsanti il cui significato è il seguente:

  • Remove: Permette di rimuovere un'eventuale lista selezionata nell'elenco;
  • Save: salva l'attuale lista creata;
  • Cancel: annulla la creazione della lista;


La schermata History

Premendo, dalla schermata principale, il tasto View History, si aprirà la finestra History:


Tramite questa schermata è possibile vedere lo storico delle operazioni effettuate da PeerBlock.
A destra è possibile scegliere se visualizzare:
  • Calendar: Permette di visualizzare le azioni compiute da PeerBlock in un giorno particolare;
  • Search: Permette di filtrare tramite alcuni parametri le azioni effettuate da PeerBlock; in particolare è possibile filtrare per:
   
   
  • Organization: Il nome assegnato ad un particolare IP;
  • Source: Indirizzo IP sorgente;
  • Destination: Indirizzo IP di destinazione;
  • From: Data iniziale degli eventi da filtrare;
  • To: Data finale degli eventi da filtrare;
  • Protocol: Protocollo usato da quella particolare connessione filtrata; oltre ai classici TCP ed UDP sono presenti moltissimi altri protocolli. Segno per cui PeerBlock non è utilizzabile solo in abbinamento a programmi p2p;
  • Action: Cos'ha fatto PeerBlock; bloccato o filtrato quella connessione

Sulla sinistra è presente un'immagine abbastanza esplicativa delle informazioni archiviate da PeerBlock e in pratica sono:
  • Time: a che ora è stato registrato un particolare evento;
  • Range: il nome associato all'eventuale IP filtrato;
  • Source: IP sorgente;
  • Destination: IP di destinazione;
  • Protocol: protocollo usato;
  • Action: che azione ha intrapreso PeerBlock; cioè se ha bloccato o no quella connessione;

Oltre a questo, anche lì a sinistra, si possono scegliere i tab All Blocked Allowed; con questi è possibile filtrare le connessioni bloccate, permesse o non filtrare niente.

In altro a sinistra, cliccando su File, è possibile esportare il database delle azioni filtrate (scegliendo Export to...) o cancellare l'intero Database (scegliendo Clear Database).

Cliccando a destra sul bottone Today PeerBlock resetta tutte le impostazioni di filtraggio su questo storico e visualizza le azioni del giorno corrente.


La schermata Settings

Dalla schermata principale, cliccando sul tab Settings, comparirà la seguente schermata:


La schermata è divisa nelle seguenti sezioni:

Log Window

Da qui è possibile impostare quante righe di IP filtrati visualizzare; in particolare:

  • Log: 12 Lines: : Indica quante righe, di connessioni vengono filtrate da PeerBlock, mostrare alla volta; agisce sulla finestra principale del programma;
  • Show allowed connections: : indica se mostrare le connessioni permesse; agisce sulla finestra principale del programma;
  • Color code log window: : attiva o meno la "colorazione" delle righe nel log; agisce sulla finestra principale del programma;

Sempre da qui è possibile scegliere che colore visualizzare nelle righe a seconda che la connessione sia permessa (Allowed:), bloccata (Blocked:) oppure connessione HTTP bloccata (Blocked HTTP: ); per queste righe è possibile scegliere il colore sia del testo che dello sfondo (Background).

History

Sezione per impostare lo Storico di PeerBlock.
In particolare si può impostare se creare o meno il Log di (combobox più a sinistra):
  • Log None: Non verrà creato nessun log;
  • Log Allowed: Log di tutte le connessioni abilitate;
  • Log Blocked: Log di tutte le connessioni bloccate;
  • Log Allowed & Blocked: Log di tutte le connessioni (abilitate e bloccate);

Inoltre, ogni n giorni, è possibile:

  • Do Nothing: non fa nulla; lascia i log così come sono;
  • Remove: Ogni n giorni cancella il log delle connessioni archiviate;
  • Archive & Remove: Ogni n giorni cancella il log delle connessioni archiviate ma ne salva prima un archivio sotto la directory impostata in Archive to:;

N.B.
Visto l'alto numero di IP filtrati, è consigliabile impostare le funzioni sopra indicate su Log None per quanto riguarda il salvataggio dei log. Questo perchè un numero alto di connessioni filtrate farà sì che venga creato un file di log "gigantesco".
In alternativa, è possibile anche impostare PeerBlock in modo che rimuova il file di log ogni giorno; questo si può fare facilmente impostando la combinazione: Remove Every 1 Days.
In questo modo, ogni giorno verrà creato un nuovo file di log facendo rimanere quest'ultimo di dimensioni accettabili.
Grazie ad Ogliastrino per questo consiglio!

Notification

Sezione dove si può impostare come vengono visualizzate le notifiche di nuova connessione filtrata da PeerBlock.
In particolare si può impostare:

  • Notify On: Se si abilita questo CheckBox si abilita o meno la notifica delle nuove connessioni;
  • All Blocks: List box che indica cosa visualizzare nella finestra principale (se si abilita Notify On): si può sceglere se tutto (All Blocks) o se il solo traffico HTTP(HTTP BLocks);
  • Blick tray icon: Se si abilita questo CheckBox si abilita o meno il lampeggio dell'icona nella tray nel caso di una nuova connessione registrata da PeerBlock

Cliccando sul tasto Next si può passare alla schermata seguente di Impostazioni; la schermata sarà simile a questa:


La quale è divisa in queste sezioni:

Startup

Questi settaggi fanno sì che PeerBlock all'avvio esegua determinate funzioni.
In particolare:

  • Start with Windows: avvia PeerBlock all'avvio di Windows;
  • Always start hidden: avvia PeerBlock direttamente nella tray bar;
  • Show Splash: visualizza lo Splash screen all'avvio di PeerBlock (solo se Always start hidden è deselezionato;

Updates

Impostano l'aggiornamento automatico di PeerBlock. In particolare:

  • Check PeerBlock: controlla se è disponibile l'aggiornamento del programma;
  • Check Lists: controlla se è disponibile l'aggiornamento delle liste caricate;
  • Auto-update every: imposta ogni quanti giorni controllare se è disponibile un aggiornamento;
  • Use Proxy: imposta un proxy se richiesto dalla propria connessione. Se attivato, è possibile indicare se il proxy è di tipo HTTP o Sock5;
  • Auto-close update window after: imposta dopo quanti secondi chiudere la finestra dell'aggiornamento. Se non attivato occorrerà chiudere manualmente la finestra di aggiornamento;

Miscellaneous

Altre impostazioni:

  • Always hide tray icon: Nasconde il logo di PeerBlock nella tray bar;
  • Minimize to tray on close: Nasconde la finestra di PeerBlock durante la chiusura del programma stesso;
  • Keep PeerBlock on top: Visualizza PeerBlock sempre sopra alle altre finestre;


Precisazioni

E' bene far notare alcune cose legate a questo programma (e probabilmente sfatare alcune "credenze"):

  • PeerBlock NON è un firewall: questo programma non è un firewall ed agisce in modo differente. Blocca le connessioni da e verso il nostro pc filtrandole attraverso un range di IP. Ciò significa che se un pc con un ip compreso tra gli IP nelle liste di PeerBlock tenta di collegarsi, PeerBlock bloccherà quella connessione. Se l'IP non è presente nelle liste, PeerBlock lo ignorerà (e quindi permetterà la connessione);
  • Con PeerBlock NON si è sicuri al 100%: questo programma funziona più o meno come un ipfilter un pelo più evoluto; ciò significa che NON garantisce (e NON può farlo in nessun modo) la protezione al 100% contro chi vuole seriamente sapere cosa si condivide o si scarica. E' ovviamente un valido aiuto ma non è risolutivo o (ad esempio) non rende anonima la vostra connessione. A riprova di quanto detto, basta pensare che un qualsiasi malintenzionato potrebbe collegarsi ad internet con una normale connessione ADSL e quindi avere un IP diverso da quelli nelle liste. PeerBlock in questo caso sarebbe fregato (questo ovviamente riguarda anche le liste di ipfilter...);
  • Blocco HTTP: può essere una valida funzione ma la si può tenere tranquillamente disattivata. Liste un po' troppo selettive tendono a bloccare connessioni verso siti anche famosi quindi a rendere difficoltosa la navigazione verso alcuni siti;
  • PeerBlock NON velocizza eMule: la velocità di download di eMule NON cresce con l'uso di PeerBlock. Anzi, in teoria, la velocità dovrebbe calare in quanto PeerBlock stesso chiude delle connessioni con altri client.

La versione attuale di peerblock (1.1.0-r518) è scaricabile da qui



Autore : sbi82

Questa guida è pubblicata con licenza Creative Commons Attribution 2.5 License
« Ultima modifica: 06 Giugno 2011, 11:04:52 da THOR » Loggato

Non c'è cattivo più cattivo di quando un buono diventa cattivo!  (Bud Spencer)
Noi robot non possiamo provare emozioni... E questo mi rende molto triste! (Bender di futurama, credo... :-) )

Pagine: [1]   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2008, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Versione Lo-Fi

Creative Commons 

License Tutti i contenuti di Emule Mods.it sono pubblicati secondo la licenza di utilizzo Creative Commons, salvo diverse indicazioni. Lo Staff non si assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli, nelle guide o di errori avvenuti nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su Emule Mods.it avvengono senza eventuali protezioni di brevetti di invenzione; inoltre i nomi e i loghi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto.