Logo creato da Dresy e Shin
24 Marzo 2019, 03:33:40 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?

Login con username, password e lunghezza della sessione

News: 
 
  Home FORUM Regolamento Glossario Help Ricerca Login Registrati Note Legali  
Pagine: [1] 2   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Uccidi una persona in macchina, la pena è giusta?  (Letto 7394 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Wingman
Help Admin
*

Karma: 1
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: aMule
Oggi mi sento:
Posts: 408


Veterano in pensione


« il: 08 Dicembre 2009, 22:59:31 »

Oggi con un mio amico abbiamo discusso riguardo alle pene riservate a chi compie incidenti sulla strada, ubriaco o non.
Da quanto ne sappiamo (non ho voglia di documentarmi troppo :P) se uccidi qualcuno e sei ubriaco rischi fino a 15 anni di galera, se non lo sei non ne ho idea.

Un mio conoscente ha urtato involontariamente un motociclista in autostrada, che è caduto battendo la testa ed è morto. Dopo due anni di processo, è stato condannato al ritiro della patente per 6 mesi e a un anno di carcere, con la sospensione temporanea a patto che non causi incidenti per almeno due anni.
EDIT: ops ho scordato di dire che il conducente era perfettamente cosciente e senza una goccia di alcool nel sangue.


Secondo voi è utile o giustificato tanto accanimento verso gli automobilisti? Le pene sono equilibrate? Vorrei sapere che ne pensate
« Ultima modifica: 09 Dicembre 2009, 11:06:34 da Wingman » Loggato

Lucarella
Staff
*

Karma: 5
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: eMule EmuleFuture
Oggi mi sento: Smiley
Posts: 2908



« Risposta #1 il: 08 Dicembre 2009, 23:39:23 »

Un mio conoscente ha urtato involontariamente un motociclista in autostrada, che è caduto battendo la testa ed è morto. Dopo due anni di processo, è stato condannato al ritiro della patente per 6 mesi e a un anno di carcere, con la sospensione temporanea a patto che non causi incidenti per almeno due anni.

Ma che cavolo di condanna è questa???
Non sono un esperto in materia,ma da quanto ne so,l'omicidio colposo viene punito con la reclusione da 2 a 5 anni,e questo genere di sospensioni non dovrebbero essere proprio prese in considerazione,proprio perchè c'è di mezzo un morto. La durata della pena ovviamente è stabilita dal giudice,ma secondo me,in caso in cui il guidatore, scoperto di essere ubriaco al momento dell'incidente,dovrà prendere il massimo della pena e senza attenuanti.
Non so se sia utile l'accanimento contro gli automobilisti,ma credo che sia giustificato perchè quando ci si mette al volante,automaticamente l'auto diventa un proiettile vagante sulla strada,che se non tenuto sotto stretto controllo,può far molto male a chi non c'entra nulla.
Loggato



Nelle molte parole non manca la colpa, ma chi frena le sue labbra è saggio.
THOR
Amministratore
*

Karma: 10
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: eMule beba
Oggi mi sento: Smiley
Posts: 5367


God of Thunder


WWW
« Risposta #2 il: 09 Dicembre 2009, 00:30:53 »

Io sono totalmente a favore delle pene severissime contro gli automobilisti. L'automobile è un'arma e come tale andrebbe usata con la massima cautela. Troppi morti, spesso innocenti.
E' ora di cambiare le leggi e punire severamente almeno chi causa incidenti gravi sotto l'effetto di droga ed alcohol.
Loggato

Chi desidera avere qualche cosa che non ha mai avuto, dovra’ pur fare qualche cosa che non hai mai fatto!



Vota la tua Mod preferita - Mod più votate: 1° Xtreme - 2° MorphXT - 3° beba
Wingman
Help Admin
*

Karma: 1
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: aMule
Oggi mi sento:
Posts: 408


Veterano in pensione


« Risposta #3 il: 09 Dicembre 2009, 11:04:35 »

Ma che cavolo di condanna è questa???

ops scusa, ho dimenticato di scrivere che non era ubriaco, ma perfettamente lucido e cosciente! Chiedo venia whistling

Sono d'accordo sul fatto che l'automobile può rivelarsi un'arma. Il fatto è che se una persona lucida investe ed uccide accidentalmente una persona (e nota bene: le presta soccorso quel che può,  non fugge ma aspetta le forze dell'ordine, non ha un goccio di alcool nel sangue) sono anche d'accordo sul ritiro della patente (visto che forse, anche se non è possibile provarlo, gli manca l'attenzione necessaria alla guida) ma l'anno di carcere a cosa serve? Non aveva certo intenzione di uccidere qualcuno!

La differenza nel caso hai bevuto è che SEI COSCIENTE prima di metterti alla guida che potresti uccidere qualcuno. E li il carcere serve a impedire che tu, in quanto individuo che sembra non capire la pericolosità di quel che fa, combini un nuovo disastro.

E' un po la differenza che c'è tra girare tra una folla con un coltello in tasca oppure sventolarlo al vento.
« Ultima modifica: 09 Dicembre 2009, 11:12:20 da Wingman » Loggato

THOR
Amministratore
*

Karma: 10
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: eMule beba
Oggi mi sento: Smiley
Posts: 5367


God of Thunder


WWW
« Risposta #4 il: 09 Dicembre 2009, 11:52:32 »

ops scusa, ho dimenticato di scrivere che non era ubriaco, ma perfettamente lucido e cosciente! Chiedo venia whistling

Sono d'accordo sul fatto che l'automobile può rivelarsi un'arma. Il fatto è che se una persona lucida investe ed uccide accidentalmente una persona (e nota bene: le presta soccorso quel che può,  non fugge ma aspetta le forze dell'ordine, non ha un goccio di alcool nel sangue) sono anche d'accordo sul ritiro della patente (visto che forse, anche se non è possibile provarlo, gli manca l'attenzione necessaria alla guida) ma l'anno di carcere a cosa serve? Non aveva certo intenzione di uccidere qualcuno!


Credo che in quei casi vada valutata la dinamica, anche perchè se una persona gira in città a 100 Km/h mi pare strano che prima o poi non ci scappi il morto, e purtroppo la gente guida proprio così.
Innanzi tutto bisognerebbe multare di più e non nei soliti 2 - 3 punti della città dove mettono gli autovelox per far cassa, ma iniziare anche ad insegnare alle persone come si guida, perchè non esiste che almeno una volta al giorno esca uno da un parcheggio senza mettere freccia e senza guardare se arrivano macchine.
Le persone guidano malissimo e questa è una causa di incidenti.
Venendo invece agli incidenti gravi e causati da persone "non lucide", li ci vuole il massimo della pena. Non esiste proprio che un innocente debba morire per colpa del fesso di turno che si è sballato. Io gli darei l'ergastolo!
Loggato

Chi desidera avere qualche cosa che non ha mai avuto, dovra’ pur fare qualche cosa che non hai mai fatto!



Vota la tua Mod preferita - Mod più votate: 1° Xtreme - 2° MorphXT - 3° beba
sbi82
Staff
*

Karma: 4
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: eMule beba
Oggi mi sento: Smiley
Posts: 1946



« Risposta #5 il: 09 Dicembre 2009, 12:32:41 »

Credo che in quei casi vada valutata la dinamica, anche perchè se una persona gira in città a 100 Km/h mi pare strano che prima o poi non ci scappi il morto, e purtroppo la gente guida proprio così.
Innanzi tutto bisognerebbe multare di più e non nei soliti 2 - 3 punti della città dove mettono gli autovelox per far cassa, ma iniziare anche ad insegnare alle persone come si guida, perchè non esiste che almeno una volta al giorno esca uno da un parcheggio senza mettere freccia e senza guardare se arrivano macchine.
Le persone guidano malissimo e questa è una causa di incidenti.
Venendo invece agli incidenti gravi e causati da persone "non lucide", li ci vuole il massimo della pena. Non esiste proprio che un innocente debba morire per colpa del fesso di turno che si è sballato. Io gli darei l'ergastolo!

Quoto tutto.
La colpa principale è l'imprudenza e il menefreghismo generale di molte persone al volante.
Uniamo tutto ciò al fatto che le forze dell'ordine fanno poco o NULLA per arginare il fenomeno (vedi esempio di THOR degli autovelox solo per far cassa) e la frittata è fatta.
Loggato

Non c'è cattivo più cattivo di quando un buono diventa cattivo!  (Bud Spencer)
Noi robot non possiamo provare emozioni... E questo mi rende molto triste! (Bender di futurama, credo... :-) )

Silver380
Staff
*

Karma: 1
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: eMule MorphXT
Oggi mi sento:
Posts: 391


Io non sono pazzo, sono un folle eccentrico


WWW
« Risposta #6 il: 09 Dicembre 2009, 14:45:21 »

io dico soltanto una cosa, non è detto che sia semrpe colpra dell'automobilista, anzi di solito sono i motociclisti i pazzi (io stezzo lo ammetto che ogni tanto faccio di quelle pazziei in moto) solo che se anche la colpra è loro, sono sempre loro che ci rimangono secchi o che cmq si fanno male, quindi la colpa te la becchi tu.

stessa cosa quando stiri un ciclicta, i + co***oni in assoluto, il CDS è una ca55ata pazzesca, troppe regoli inutili, e alla fine la colpa è di quello che non si  fa niente/si fa meno male.

detto questo, non ha senso mandarlo in galera, ammesso che sia colpa sua, poi ci credo che sono soffraffolate (per non fermarmi sull'altro problema nel soffraffollamento delle prigione), a parer mio funziona meglio dover pagare e pure tanto, perchè tanto poi dalla galere ci esci...


concludo citanto Omer J. Simpson: Il 33% degli incidenti stradali e colpa di guidatori unbrichi, il restante 77% da normali persone, quindi in definitiva è meglio guidare ubriachi
« Ultima modifica: 09 Dicembre 2009, 14:46:54 da Silver380 » Loggato



Analizzare i vantaggi serve a elaborare i piani.
Analizzare gli svantaggi serve a evitare i danni.

Sun Tzu
Ogliastrino
Staff
*

Karma: 5
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: eMule X-Mod
Oggi mi sento: Smiley
Posts: 3252



« Risposta #7 il: 09 Dicembre 2009, 14:56:44 »

Le pene NON sono assolutamente adeguate. Sono troppo blande. Premesso che un incidente può capitare a tutti e che ogni incidente è un caso a sé, la guida in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, l’alta velocità, l’imperizia e la negligenza dovrebbero essere equiparate al dolo e non alla colpa. Si potrebbe discutere un po’  sulla “distrazione” ma non più di tanto perché non è ammissibile distrarsi durante la guida. Come già fatto notare in uno o più interventi precedenti. l’auto non è un giocatolo. Può essere equiparata a un’arma il cui uso deve essere fatto con la massima perizia, prudenza e diligenza oltre a conservare le perfette condizioni psico-fisiche. Per tanto le pene dovrebbero essere pesanti e soprattutto certe.

Uniamo tutto ciò al fatto che le forze dell'ordine fanno poco o NULLA per arginare il fenomeno

Non è proprio così. Le forze dell'ordine sono spesso frustrate da certe sentenze emesse dall’Autorità Giudiziaria.  Ti cito un caso avvenuto non molto tempo fa:

Una notte un ragazzo in evidente stato di ebbrezza, ha perso il controllo dell’auto, è finito nella corsia opposta e si è schiantato contro un albero. Fortunatamente è rimasto illeso e ancora più fortunatamente in quel momento non è sopraggiunto nessun altro veicolo in senso opposto. Gli agenti intervenuti notavano subito che il ragazzo si trovava in evidente stato di ebbrezza. Alito che puzzava di alcool, stentava ad esprimersi (gli slittava la lingua) e i suoi movimenti non erano proprio coordinati (difficoltà nel mantenere l’equilibrio ecc.). Purtroppo non avevano la disponibilità dell’alcoltest e il ragazzo si è rifiutato di sottoporsi all’esame del sangue. (probabilmente si sarebbe rifiutato di sottoporsi anche all’esame dell’alcoltest)  In quest’ultimo caso la legge prevede che il rifiuto sia un aggravante. Durante gli accertamenti è emerso che circa un anno prima al ragazzo era stata già sospesa la patente per un’infrazione analoga Con questi elementi, gli Agenti hanno redatto il verbale a carico del ragazzo e lo hanno deferito al Giudice di Pace. Bene (o meglio male) il Giudice di Pace, nonostante il precedente, lo ha assolto perché a suo avviso, in assenza del responso dell’alcooltest, lo stato di alterazione in cui si trovava il ragazzo poteva essere dovuto allo shock derivato dall’incidente e non all’assunzione di bevande alcoliche. Adesso la competenza è tornata al Tribunale perché si sono resi conto che i G. di P. erano di manica larga.

Gli autovelox sono un caso a parte. Dovrebbero controllare la loro taratura, ovviamente senza preavviso, e quando vengono riscontrate alterazioni, punire in modo esemplare i responsabili.


Loggato

Pochi sanno che quasi sempre il vero problema di un computer si trova fra la sedia e il monitor. P/s: non è la tastiera    

Leggete Il Regolamento
sbi82
Staff
*

Karma: 4
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: eMule beba
Oggi mi sento: Smiley
Posts: 1946



« Risposta #8 il: 09 Dicembre 2009, 15:13:35 »

Non è proprio così. Le forze dell'ordine sono spesso frustrate da certe sentenze emesse dall’Autorità Giudiziaria.  Ti cito un caso avvenuto non molto tempo fa:

cut..

L'esempio che citi tu è giusto; o meglio, è vero che spesso le forze dell'ordine sono frustrate però ti posso fare mille mila esempi su come certi deterrenti per l'alta velocità vengano impiegati male.

Andando dalla mia morosa quasi tutte le sere, devo fare una statale veramente semi distrutta. Lì il limite è dei 50 in ogni punto. Non entro nel merito se sia meglio mettere il limite dei 50 o aggiustare la strada ma voglio dire: l'unico punto dove si mettono sempre i carabinieri o la polizia (con gli autovelox ovviamente) è all'uscita  (o all'ingresso dipende dai sensi di marcia) dei 2 paesi (il mio e quello della mia morosa).
Lì la strada è perfetta e liscia; ovviamente lì il limite dei 50 non ci dovrebbe essere perchè sono appena passati i cartelli di fine paese (quelli con il nome del paese barrato per intendersi) e posso assicurare che la strada è ancora perfetta; non ti sto a dire quante multe vengano fatte lì.
Passato quel punto inizia il disastro; la strada è letteralmente piena di buche, il limite dei 50 è messo apposta per questo problema. Però, essendo che NON c'è mai una pattuglia in quel tratto, lì la gente vola letteralmente rischiando di provocare disastri.

Dico io: ci sono un bel po' di punti dove una pattuglia potrebbe fermarsi e fare lì i controlli; invece preferisce starsene vicino al paese e fare mille multe lì invece di far valere la propria autorità dove serve e c'è un reale pericolo..

A riprova di tutto ciò c'era un filmato di striscia perchè quella strada è veramente famosa (purtroppo); appena lo trovo linko perchè ne vale la pena ;-)
Loggato

Non c'è cattivo più cattivo di quando un buono diventa cattivo!  (Bud Spencer)
Noi robot non possiamo provare emozioni... E questo mi rende molto triste! (Bender di futurama, credo... :-) )

Ogliastrino
Staff
*

Karma: 5
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: eMule X-Mod
Oggi mi sento: Smiley
Posts: 3252



« Risposta #9 il: 09 Dicembre 2009, 15:26:19 »

Sulle condizioni disastrose delle nostre strade non posso darti torto e tanto meno su come e dove vengono spesso posizionati certi limiti di velocità. Spesso, proprio come gli autovelox taroccati, sembra siano imposti limiti di velocità bassi in punti in cui si potrebbe andare a velocità più alte in tutta sicurezza. Purtroppo sono tante le cose che in Italia fanno venire il sangue marcio.  triste Dovrei averlo visto quel filmato su Striscia perché è una delle poche trasmissioni che seguo sempre.  Smiley
Loggato

Pochi sanno che quasi sempre il vero problema di un computer si trova fra la sedia e il monitor. P/s: non è la tastiera    

Leggete Il Regolamento
ss1900
Visitatore
« Risposta #10 il: 09 Dicembre 2009, 16:48:59 »

io inasprirei ancora di piu' gli esami per la patente (includerei anche "nozioni" di educazione civica lol) ! patente effettiva dopo 3 anni di prova senza incidenti ! troppi imbranati/e in giro (includo anche persone troppo disinvolte alla guida) !  thumbdown ieri tornando da milano in auto ho incontrato "tipi" da fucilazione immediata !!!   hammer
Loggato
sbi82
Staff
*

Karma: 4
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: eMule beba
Oggi mi sento: Smiley
Posts: 1946



« Risposta #11 il: 09 Dicembre 2009, 18:04:08 »

ieri tornando da milano in auto ho incontrato "tipi" da fucilazione immediata !!!   hammer

Anch'io ieri ho fatto un salto a milano e, per evitare traffico e automobilisti come dici tu, ci sono andato in treno!  Smiley
Loggato

Non c'è cattivo più cattivo di quando un buono diventa cattivo!  (Bud Spencer)
Noi robot non possiamo provare emozioni... E questo mi rende molto triste! (Bender di futurama, credo... :-) )

ss1900
Visitatore
« Risposta #12 il: 09 Dicembre 2009, 18:09:58 »

Anch'io ieri ho fatto un salto a milano e, per evitare traffico e automobilisti come dici tu, ci sono andato in treno!  Smiley


io ci andrei in aereo ancora piu' veloce ed economico !!!  ma io odoro guidare !  thumbup non la gente che guida male !  thumbdown
Loggato
Silver380
Staff
*

Karma: 1
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: eMule MorphXT
Oggi mi sento:
Posts: 391


Io non sono pazzo, sono un folle eccentrico


WWW
« Risposta #13 il: 09 Dicembre 2009, 18:21:02 »

lasciamo perdere i milanesi
che se noi andiamo da loro e appena scatta il verde non siamo in mezzo all'incrocio iniziano a suoanre la cocaracia (o come si scrive) col clackson

poi la domenica passano sotto casa mia per andare "in vacanza" nella grandiosa bergamo a 15 km/h sul provinciale e mi svegliano i clackson di quelli del posto, tralatro ma io mi chiedo "ma riescono a farla sta cavolo di giornata in vacanza visto che per andare e tornare ci mettono 8 ore?"
Loggato



Analizzare i vantaggi serve a elaborare i piani.
Analizzare gli svantaggi serve a evitare i danni.

Sun Tzu
Wingman
Help Admin
*

Karma: 1
Offline

Sesso: Maschile
p2p in uso: aMule
Oggi mi sento:
Posts: 408


Veterano in pensione


« Risposta #14 il: 09 Dicembre 2009, 22:31:24 »

Mmm sono d'accordo pressapoco su tutto ciò che avete detto.

Il topic lo ho iniziato proprio pensando al caso di questo mio conoscente. Lui (ripeto: perfettamente lucido, sveglio, nei limiti ecc... insomma, a posto!) ha urtato involontariamente questo motociclista, ed è successa la fatalità. Il fatto è che fino a sentire il TONK non si era nemmeno accorto del tizio.
Il colpo è risultato sulla fiancata. Il mio dubbio è, come fanno i giudici a dire che è stata una sua disattenzione o se fosse il motociclista ad aver compiuto un sorpasso troppo azzardato a velocità super?

Purtroppo essendo morto il motociclista, l'unico processabile è l'automobilista il quale si è beccato tutto quello che ho scritto all'inizio.

Sono d'accordo sulle pene riservate a chi beve, perchè E' COSCIENTE di diventare un pericolo per gli altri. Ma non sono d'accordo che vengano riservati degli anni di carcere in casi come questo in cui non si sa nemmeno di chi sia la colpa.

La patente sospesa va anche bene a scopo precauzionale. Ma la prigione a che serve? A saziare la vendetta della moglie e dei figli della vittima (che magari ha anche causato l'incidente, ma non possiamo saperlo?)
Loggato

Pagine: [1] 2   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2008, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Versione Lo-Fi

Creative Commons 

License Tutti i contenuti di Emule Mods.it sono pubblicati secondo la licenza di utilizzo Creative Commons, salvo diverse indicazioni. Lo Staff non si assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli, nelle guide o di errori avvenuti nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su Emule Mods.it avvengono senza eventuali protezioni di brevetti di invenzione; inoltre i nomi e i loghi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto.